CATEGORIA STORIA DELLA CANZONE ITALIANA
 

segnala pagina  stampa pagina   

19 gennaio 2017

Il Rock romantico (puntata n. 130)

di Dario Cordovana



Il 1973 è l’anno della consacrazione del rock romantico in Italia. Per la verità i due anni precedenti avevano già fatto capire come questo genere incontrasse i favori dell’italiche genti, gruppi inglesi come i Genesis e i Van Der Graaf Generator hanno trovato il grande successo da noi prima che in patria (i secondi si sono addirittura sciolti a causa del superlavoro che questo successo aveva prodotto). Ma il 1973 è l’anno di massimo splendore del genere, all’estero escono “Selling England By The Pound” dei Genesis, “Yessongs” degli Yes, “The Dark Side Of The Moon” dei Pink Floyd, “Tubular Bells” di Mike Oldfield… siamo agli ultimi botti.
In Italia c’è ormai qualche nome consolidato come la Premiata Forneria Marconi e il Banco del Mutuo Soccorso, che, forti del successo ottenuto in patria, si decidono a provare la carta estero. I primi, abbreviato lo scomodo (per gli stranieri soprattutto) nome in PFM, si affidano alla Manticore, etichetta discografica di proprietà di Emerson Lake and Palmer e si affidano, per la traduzione in inglese dei loro testi, a Pete Sinfield, notissimo in quel periodo come autore dei testi dei primi quattro album dei King Crimson. L’album che ne viene fuori, “Photos Of Ghosts”, prende come punto di partenza il secondo album del gruppo, “Per un amico”, del quale vengono ri-registrati tutti i pezzi originari, ai quali vengono affiancati un inedito (“Old Rain”) e la versione inglese della celebre “E’ festa” che diventa così “Celebration”. Grazie a questo album e a una nutrita serie di concerti la PFM avrà modo di farsi apprezzare persino negli USA.
Il Banco del Mutuo Soccorso è un po’ più indietro a livello di popolarità. Ancora prematuro il tentativo di farsi apprezzare all’estero (se ne parlerà solo nel 1975 con la complicità della solita Manticore), il gruppo di Francesco Di Giacomo e dei fratelli Nocenzi ne approfitta per dare alle stampe il terzo album, “Io sono nato libero”, che mostra un ulteriore passo avanti nella maturazione del suono del gruppo. La lunga “Canto nomade per un prigioniero politico” e la quasi folk “Non mi rompete” sono un ottimo esempio della riuscita del disco.
Le Orme addirittura sposano il formato dell’album concept, “Felona e Sorona”, basato sulla storia di due pianeti contrapposti. L’album viene ben accolto dal pubblico che lo manda senza indugio nelle zone alte delle classifiche di vendita, spingendo il gruppo a prepararne una versione inglese, appoggiandosi questa volta alla Charisma, etichetta per cui incidevano Genesis e Van Der Graaf Generator.
Più vicini ad atmosfere mediterranee e ad audaci ibridi di jazz, blues e hard rock, gli Osanna di Lino Vairetti pubblicano “Palepoli”, le cui composizioni dilatate si guadagneranno la stima della critica e del pubblico. Ad accompagnare il disco un’intensa ma poco remunerativa attività live.
Un altro vertice del rock romantico in Italia sarà “Contaminazione” del Rovescio della Medaglia, che dopo quest’album che li porta alla collaborazione con il musicista Luis Enriquez Bacalov, non nuovo a queste esperienze, con il quale fonderanno il suono del loro gruppo con quello di un’orchestra, alla fine dell’anno subirà un brusco stop dovuto al furto di costose strumentazioni.
Dietro questi nomi ce ne sono molti altri che spesso hanno avuto vita breve, il tempo di un album e via verso nuove esperienze, o verso il ritorno alla vita di tutti i giorni. Ma già una certa spinta propulsiva del genere sta cominciando a venir meno…

[Articolo letto 304 volte]
[Commenti (0): scrivi - leggi]
 


 

INSERISCI COMMENTO

 

NESSUN COMMENTO E' STATO ANCORA LASCIATO...PUOI ESSERE IL PRIMO !!!
 

 
 

LEGGI I COMMENTI

 

Inserisci un commento per:

Il Rock romantico (puntata n. 130)
 

nome

email

commento

 

antispam digitare la seguente parola

        
 
 


NOTIZIE

MUSICA

CINEMA

STORIA DELLA CANZONE ITALIANA

SPORT

ARTE

LIBRI e CULTURA

MULTIMEDIA

INTERNET

STORIE

SPETTACOLI

AMBIENTE

APPUNTAMENTI

PALERMO

VIAGGI

SONDAGGI

COMMENTI



















 


16 dicembre 2017




LE ULTIME 3 FOTOGALLERY ON-LINE

[cliccare per aprire]


 

CONTATTA I...4 FISSA


nome

e-m@il

richiesta


Newsletter, scrivi la tua e-m@il
 



TUTTE LE GALLERIE FOTOGRAFICHE


 Questo sito utilizza la Creative Commons License