CATEGORIA LIBRI e CULTURA
 

segnala pagina  stampa pagina   

25 marzo 2008

PAGINE SCELTE - Goffredo Alambicco, uno scrittore di frontiera

di Gianluigi Fiondino



Oggi vogliamo proporre ai tanti appassionati della lettura la conoscenza di un poco noto, ma non per questo poco interessante scrittore. Goffredo Alambicco si cimenta da qualche tempo con un nuovo filone creativo. Ritiene, l’Alambicco, che una irrinunciabile incoerenza stia realmente alla base della società umana e che essa sia facilmente leggibile nei valori da essa prodotti.
Sperimenta dunque, l’originale scrittore, nuovi linguaggi, nuovi modi d’affrontare le storie e le narrazioni. La sua interessante lettura ci spinge dunque alla ricerca di nuove chiavi, alla costruzione di nuovi codici e infine a dubitare dei nostri stessi giudizi, nonché delle facoltà intellettive del simpatico scrittore.
Di Goffredo Alambicco vi proponiamo in anteprima un breve, ma bastevole, passo tratto dal suo ultimo romanzo intitolato “Malumori”.


Mr Evans era un gioviale grasso, distinto signore di mezz’età, che amava sgranocchiare patatine e prendere parte alle interessanti e raffinate discussioni del circolo Kim, del quale, peraltro, era egli presidente da molti anni.
Tuttavia la sua magrezza era pari alla sua innata mestizia, inoltre non aveva mai amato le patatine che i suoi amici del club solevano offrirgli e mal sopportava i loro discorsi raffinati. Era anzi una persona un po' volgare e certamente non sarebbe mai diventato presidente del Kim club del quale d’altronde non era neanche socio.
In realtà il suo nome non era Evans e d’altra parte mai nessuno lo aveva chiamato così.

[Articolo letto 1723 volte]
[Commenti (2): scrivi - leggi]
 


INSERISCI COMMENTO

 

Commenti lasciati per:

PAGINE SCELTE - Goffredo Alambicco, uno scrittore di frontiera
 

 

mi ricordo una sera a Varazze/che venivo giù da Savona.....non era Varazze.....non era Savona.....e non era nemmeno quella sera lì.

Dario C.

05/04/2008 17:38:25


Assolutamente incoerente sino alla perfezione. Linearmente circolare sino a sfiorare la perfezione delle convergenze parallele. Lo attendiamo a nuove e perigliose prove di incoerenza. Il Paese ha un tale bisogno di Lui sino a negarne l'esistenza. Praticamente il Codice di Perelà di Palazzeschi.

mingo

25/03/2008 21:42:53


 
 

LEGGI I COMMENTI

 

Inserisci un commento per:

PAGINE SCELTE - Goffredo Alambicco, uno scrittore di frontiera
 

nome

email

commento

 

antispam digitare la seguente parola

        
 
 


NOTIZIE

MUSICA

CINEMA

STORIA DELLA CANZONE ITALIANA

SPORT

ARTE

LIBRI e CULTURA

MULTIMEDIA

INTERNET

STORIE

SPETTACOLI

AMBIENTE

APPUNTAMENTI

PALERMO

VIAGGI

SONDAGGI

COMMENTI



















 


14 dicembre 2019




LE ULTIME 3 FOTOGALLERY ON-LINE

[cliccare per aprire]


 

CONTATTA I...4 FISSA


nome

e-m@il

richiesta


Newsletter, scrivi la tua e-m@il
 



TUTTE LE GALLERIE FOTOGRAFICHE


 Questo sito utilizza la Creative Commons License