CATEGORIA MUSICA
 

6 aprile 2017

A SCUOLA DI ROCK 33 - TALKING HEADS

di Dario Cordovana

Il 1975 è uno strano anno per la musica rock. In Inghilterra il genere prog-rock ha ormai esaurito la sua forza, in America si pensa più a ballare (sono gli anni della disco music), che a suonare. In realtà qualcosa si muove sottotraccia. E’ l’anno di “Horses” di Patti Smith, un album che combina musica e poesia. Sempre in quell’anno, a New York, tre studenti compagni di scuola cominciano a fare musica insieme; si chiamano David Byrne, Chris Frantz e Tina Weymouth. Il nome che si scelgono è Talking Heads ...

[Commenti (0): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


19 febbraio 2017

Sanremo 2017, un commento molto meditato

di Dario Cordovana

Diceva Alessandro Manzoni che se il coraggio uno non ce l’ha non se lo può inventare. E alla terza edizione targata Carlo Conti è mancato proprio quello. Il presentatore toscano è andato sul sicuro cercando di acchiappare audience grazie alla presenza di Maria De Filippi, che per fortuna si è limitata a presentare le canzoni (abbastanza bene, devo dire). Del resto negli spot pre-festival i due conduttori avevano ironizzato ipotizzando un impossibile duetto canoro al suono di “Vattene amore” ...

[Commenti (0): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


16 febbraio 2017

A SCUOLA DI ROCK 32 - YES

di Dario Cordovana

Ah, il progressive rock, che roba strana. In Italia i gruppi si chiamavano Premiata Forneria Marconi, Banco del Mutuo Soccorso o persino Raccomandata con Ricevuta di Ritorno. In Inghilterra c’erano sì i Van der Graaf Generator, ma per fortuna c’erano anche gli Yes. Nome breve, virato in positivo, ma che non tutti ricordano con affetto. Si formano quando gli anni sessanta stanno per dire ciao, e la gente non si accontenta più delle canzoni da tre minuti ...

[Commenti (0): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


22 novembre 2016

A SCUOLA DI ROCK 31 - BEE GEES

di Dario Cordovana

Chi può dire di avere attraversato decenni di musica e avere raccolto successi di classifica per quarant’anni? I Bee Gees! Il nucleo base del gruppo era formato dai tre fratelli Gibb, Barry, Robin e Maurice (il fratello minore, Andy, optò per una carriera solista di qualche successo, prima di una morte prematura). Figli di genitori inglesi, e nati nell’isola di Man che sta a cavallo tra Gran Bretagna e Irlanda, dopo un’infanzia vissuta in Inghilterra si trasferiscono con la famiglia in Australia alla fine degli anni cinquanta e lì iniziano la loro carriera musicale con il nome di Bee Gees ...

[Commenti (0): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


4 ottobre 2016

A SCUOLA DI ROCK 30 - STEVIE WONDER

di Dario Cordovana

Stevie Wonder non ha certo avuto un’infanzia molto felice. Già cieco praticamente dalla nascita, all’età di quattro anni si trasferì con la madre a Detroit e quindi così abbandonando il padre e la nativa Saginaw nel Michigan. Era per così dire un bimbo prodigio, visto che già in tenera età aveva cominciato a suonare vari strumenti tra cui il piano e l’armonica. Destinato a bruciare le tappe il piccolo Stevie firma un contratto con l’etichetta Motown e a soli 12 anni ottiene un grosso successo con “Fingertips” ...

[Commenti (0): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


8 settembre 2016

A SCUOLA DI ROCK 29 - MIKE OLDFIELD

di Dario Cordovana

Inglese di Reading, Mike Oldfield comincia la sua carriera discografica giovanissimo, appena quindicenne, insieme alla sorella maggiore Sally nel duo acustico Sallyangie. Dopo questo poco fortunato apprendistato sessantottino e un ancor più breve sodalizio a nome Barefoot con il fratello Terry, il buon Mike, esauriti i fratelli a disposizione si fa le ossa suonando da turnista per campare. I frutti più interessanti si trovano nel gruppo The Whole World, che accompagna l’ex-Soft Machine Kevin Ayers. Mike parte da bassista e ne diventa chitarra solista, ma il lavoro di gruppo non fa per lui. Già sogna di registrare la sua musica ed è proprio Kevin Ayers a prestargli un registratore Revox per i suoi esperimenti ...

[Commenti (0): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


30 agosto 2016

A SCUOLA DI ROCK 28 - THE BAND

di Dario Cordovana

Non sono tanti i gruppi che possono raccontare di aver fatto il loro apprendistato con grossi nomi del rock. Il gruppo semplicemente noto come The Band lo ha fatto nientemeno che con Bob Dylan. In realtà il gruppo, formatosi a Toronto in Canada, esisteva già da un po’ ma era noto con un altro nome, The Hawks, probabilmente perché erano gli accompagnatori del cantante Ronnie Hawkins. Dopo un leggero ulteriore cambio di nome, Levon And The Hawks, dal nome del batterista-cantante Levon Helm, i primi passi nel mondo della discografia si traducono in qualche sfortunato singolo. E’ a questo punto che entra in scena il menestrello di Duluth che li sceglie per le sue prime tournée elettriche. Nella metà del 1966 lo stop improvviso a causa di un incidente con la motocicletta che dà a Dylan lo spunto per dare uno stop a una carriera che si stava facendo fin troppo stressante. Ma Dylan non ha smesso di suonare. Si è ritirato con la Band in un posto chiamato “Big Pink” ...

[Commenti (0): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


12 maggio 2016

A SCUOLA DI ROCK 27 - THE SMITHS

di Dario Cordovana

Manchester England, England, diceva un vecchio motivo. Eh già. Non solo Liverpool ha avuto le sue glorie, anche i dirimpettai mancuniani ne hanno avuto qualcuna di notevole importanza. Negli anni settanta il giovane Steven Patrick Morrissey è un appassionato dei New York Dolls, gruppo glam tra i più pittoreschi. Come del resto lo erano gli Sparks. Morrissey è uno che con la lingua scritta ci sa fare e ha preso l’abitudine di scrivere pareri sulla musica di questi gruppi alle riviste del settore. Ma per il resto non è che si ammazzi la vita a fare chissà che cosa. I lavori estemporanei che trova durano pochissimo ...

[Commenti (0): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


2 maggio 2016

Gli Half a Comet all’Ateneo Musicale di Palermo: un’altra bella serata!

di Marcello Basso

A distanza di un anno, sabato 23 aprile, gli Half a Comet, alias Dario Cordovana e Paolo Castellana, si sono nuovamente esibiti a Palermo nell’accogliente cornice dell’Ateneo Musicale. In effetti mai sede fu più indicata per ospitare la loro performance considerato che il loro repertorio è davvero un erudito compendio di storia recente della musica (oltre che di pezzi originali di “produzione propria”). Si spazia dai pezzi classici del repertorio folk-rock britannico, in particolare Pentangle e Richard Thompson ...

[Commenti (4): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


15 febbraio 2016

SANREMO 2016: CONTI ALLA MANO

di Dario Cordovana

Quest’anno Sanremo ci ha proprio spiazzato: alzi la mano chi, alla presentazione del cast di cantanti, sarebbe stato in grado di prevedere una vittoria degli Stadio. Una cosa che ai conoscitori più navigati del Festival avrà fatto venire in mente il detto sacro: “Gli ultimi saranno i primi”. Proprio gli Stadio avevano infatti collezionato ben due ultimi posti negli anni ottanta. La loro “Un giorno mi dirai”, lettera di un padre alla figlia, è stata cantata con molta grinta da Gaetano Curreri, con una voce roca ed espressiva ...

[Commenti (0): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


30 gennaio 2016

Eugenio Zambelli in arte Dino

di Dario Cordovana

Come molti cantanti popolari negli anni sessanta la carriera di Dino si è interrotta quando il cantante era ancora giovanissimo. Quel periodo è stato intenso e folgorante, ma con l’arrivo degli anni settanta lo scenario era mutato drasticamente: con l’arrivo dei cantautori gli interpreti come lui erano destinati a trovare sempre meno spazio. E così a meno di 25 anni Dino si trovò ad abbandonare il mondo della musica.

[Commenti (0): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


21 gennaio 2016

A SCUOLA DI ROCK 26 - BYRDS

di Dario Cordovana

A Los Angeles, nei primi anni sessanta, Jim McGuinn, Gene Clark e David Crosby fanno parte dei Jetset (attenzione, ho detto dei, non DEL). A loro si uniscono il bassista Chris Hillman e il batterista Michael Clarke (che sembra un sosia di Brian Jones dei Rolling Stones). Sono, come molti dei loro coetanei, affascinati da questo nuovo suono che viene dall’Inghilterra dei Beatles, e in loro onore cambiano il loro nome in Byrds (cioè “uccelli”, ma con il vezzo di mettere la “y” al posto della “i”, come i Beatles avevano la “a” al posto della “e”). Insieme incidono dei demo ...

[Commenti (0): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


30 dicembre 2015

RITORNA GIANNI NAZZARO

di Dario Cordovana

Secondo appuntamento con la rassegna palermitana “Ritornano gli anni sessanta”, a base di protagonisti d’epoca della musica leggera italiana. Questa volta è stato Gianni Nazzaro ad allietare il tardo pomeriggio dei convenuti (invero abbastanza avanti negli anni). Al di là del fatto che Nazzaro con gli anni sessanta c’entra relativamente, visto che la sua carriera è realmente decollata all’inizio dei settanta, il cantante napoletano si è dimostrato artista poliedrico e il suo modo di darsi al pubblico ha ricordato spesso quello di un altro celebre partenopeo, Massimo Ranieri.

[Commenti (0): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


1 dicembre 2015

A SCUOLA DI ROCK 25 - NICK DRAKE

di Dario Cordovana

Una parte molto affascinante della storia del rock è quella che riguarda personaggi che in vita non hanno ricevuto alcun tipo di attenzione da parte del pubblico, per poi essere riscoperti anni dopo la loro scomparsa. Uno dei casi più clamorosi riguarda Nick Drake, inglese di Tamworth-in-Arden, uno che l’arte la respirava in famiglia. La madre Molly si dilettava a comporre canzoni al pianoforte, il padre di Nick per sì e per no ne registrava le gesta (queste registrazioni sono uscite di recente con una buona accoglienza della critica), la sorella Gabrielle faceva l’attrice. Nick invece aveva trovato la sua dimensione alla chitarra acustica, era uno che se la portava a letto ...

[Commenti (0): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


25 novembre 2015

Foo Fighters a Bologna: che bellissimo !!!

di Marcello Basso

Finalmente ce l’abbiamo fatta!! Abbiamo visto i Foo Fighters!! Dopo un tentativo fallito a giugno perché qualcuno (non noi!) aveva deciso di rompersi una gamba … non ci siamo scoraggiati e, trovati quasi miracolosamente (ed a un prezzo da prima alla Scala) i biglietti per Bologna, siamo partiti alla volta della capitale emiliana. Il destino, ancora una volta, stava per farci lo sgambetto, il concerto infatti è coinciso (ma in quel momento ne eravamo ovviamente ignari) coi tristi eventi di Parigi e Dave Ghrol & Co. hanno deciso di annullare il concerto di Torino del giorno dopo e tutto il resto della tournée.

[Commenti (4): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


17 novembre 2015

I Camaleonti tornano a Palermo

di Dario Cordovana

Con il patrocinio di Luciana Turina, ideatrice e direttore artistico della rassegna “Tornano gli anni 60”, si sono rivisti a Palermo i Camaleonti, gruppo storico per eccellenza che vanta 51 anni di attività (con tanti saluti ai Pooh). Malgrado la classica formazione a cinque, l’attenzione era puntata sui due cantanti storici, Tonino Cripezzi alle tastiere e Livio Macchia al basso. Tonino, che almeno inizialmente sembrava scongelato per l’occasione ...

[Commenti (0): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


1 ottobre 2015

A SCUOLA DI ROCK 24 - SMALL FACES

di Dario Cordovana

In Inghilterra negli anni sessanta si viveva una meravigliosa stagione musicale piena di entusiasmo. Il successo dei Beatles e dei Rolling Stones rendeva attraente tentare la strada della musica rock, sapendo che c’erano tante case discografiche che erano disposte a darti fiducia, sperando di trovare la nuova gallina dalle uova d’oro. Una di queste case era la Decca, casa dei Rolling Stones, ma che non si era mai perdonato di essersi lasciata scappare i Beatles, che il giorno di capodanno del 1962 avevano registrato per loro un provino, ma erano stati messi alla porta. Tra i gruppi messi sotto contratto dalla Decca erano gli Small Faces ...

[Commenti (0): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


28 agosto 2015

A SCUOLA DI ROCK 23 - CROSBY STILLS NASH & YOUNG

di Dario Cordovana

Uno dei quartetti più leggendari della storia della musica moderna non nasce sui banchi di scuola. Nel 1966 David Crosby è a Londra in tour con i Byrds di cui fa parte e lì conosce Graham Nash, a quel tempo membro degli Hollies, uno dei tanti gruppi inglesi venuti al successo sulla scia dei Beatles. La situazione però si sblocca solo due anni più tardi, quando Nash, in Canada con gli Hollies, si innamora di Joni Mitchell e decide di accettare il suo invito di tornare in America a trovarla. A casa di Joni ...

[Commenti (0): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


14 luglio 2015

Dal vostro inviato speciale: Paul McCartney a Stoccolma

di Dario Cordovana

Il 9 luglio, essendomi trovato con qualche giorno libero a disposizione, ho deciso di andare a Stoccolma per vedere un concerto di Paul McCartney (tutto falso! L’evento l’avevo prenotato a marzo, se no era una parola trovare i biglietti …). Il buon Paul ormai settantatreenne sarebbe stato all’altezza delle mie aspettative? Si vociferava di un concerto anche piuttosto lungo, quindi qualche perplessità c’era. Il concerto era previsto per le 19.30 alla Tele 2 Arena ...

[Commenti (0): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


7 maggio 2015

A SCUOLA DI ROCK 22 - GEORGE HARRISON

di Dario Cordovana

George ci ha messo un po’ prima di fare da solo. Era il più giovane dei Beatles, un’ottima chitarra solista, ma ha dovuto imparare a poco a poco a scrivere canzoni. Non che le varie “Don’t Bother Me”, “I Need You” o “You Like Me Too Much” fossero male, anzi. Però c’era sempre una ditta concorrente fortissima da superare o uguagliare, la Lennon-McCartney Corporation, per cui le composizioni di George faticavano un po’ a farsi largo nel repertorio dei Beatles. E però George ...

[Commenti (0): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


24 aprile 2015

Gli Half a Comet a Palermo

di Marcello Basso

Bella serata sabato 11 aprile all’Ateneo Musicale di Palermo. Il nostro “fissa D.O.C.” Dario Cordovana e Paolo Castellana, amici di vecchia data (dai tempi del Liceo Umberto, nei lontani anni ‘70, poi ritrovatisi colleghi ad Enna, sempre a scuola ma questa volta sull’altra barricata …) si sono esibiti come duo musicale in un bellissimo concerto davanti ad un cospicuo numero di amici e sostenitori ...

[Commenti (2): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


10 marzo 2015

A SCUOLA DI ROCK 21 - ELTON JOHN

di Dario Cordovana

l signor Reginald Kenneth Dwight, londinese di Pinner, è uno dei tantissimo giovani di belle speranze che cercano di farsi strada nel mondo della musica rock. La sua situazione non è tanto diversa da quella di David Jones (poi Bowie) e Marc Feld (poi Bolan): nei tardi anni sessanta le occasioni per sfondare ci sono, ma oltre al talento ci vuole anche un po’ di fortuna. Reg è un eccellente pianista e un buon cantante, e dapprima si guadagna da vivere cantando per etichette di basso livello, i successi del momento ...

[Commenti (0): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


15 febbraio 2015

Sanremo 2015: ne valeva la pena?

di Dario Cordovana

Alla fine del Festival, proprio prima della proclamazione del vincitore, le tre assistenti di Carlo Conti hanno dato il via alla beatificazione del conduttore toscano, il quale, impassibile, ha lasciato fare. Certo che questo festival è stato premiato molto dagli ascolti e se hanno fatto fare il bis (sempre inferiore alle attese) a Gianni Morandi e Fabio Fazio, perché non dovrebbero concedere un’altra chance a Carlo Conti?

[Commenti (0): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


8 gennaio 2015

A SCUOLA DI ROCK 20 - MOODY BLUES

di Dario Cordovana

Dopo l’esplosione del fenomeno Beatles in Inghilterra erano tutti in pista. I giovani non avevano niente di meglio da fare che tentare la sorte anche loro, formando un gruppo e sperando che la dea bendata premiasse (quando c’era) il talento. Tra quanti ci provarono i Moody Blues erano destinati a partire due volte. Nel 1965 arrivarono al successo con “Go now” ...

[Commenti (0): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


11 dicembre 2014

A SCUOLA DI ROCK 19 - RAMONES

di Dario Cordovana

Tutti sanno che i fratelli litigano. Litigavano i Kinks, gli Oasis, i Jesus & Mary Chain. I Ramones riuscivano a litigare, anche se erano fratelli finti. E’ il 1974 quando a New York, il chitarrista Johnny Cummings e il bassista Doug Colvin si uniscono a Jeffrey Hyman, batterista improvvisato, per dar vita al gruppo dei Ramones. Il nome viene preso da uno degli pseudonimi con cui era noto Paul McCartney prima di incontrare il grosso successo con i Beatles (Paul Ramone) ...

[Commenti (0): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


19 novembre 2014

A SCUOLA DI ROCK 18 - JEFFERSON AIRPLANE

di Dario Cordovana

Se uno pensa all’America e alla canzone di protesta negli anni sessanta, prima o poi è inevitabile pensare ai Jefferson Airplane. Formatisi a San Francisco, in California nel 1965, già l’anno dopo riescono a pubblicare il loro album di debutto “Takes Off”, che incrocia il folk-rock con il blues. All’epoca i Jefferson, guidati dai cantanti e chitarristi Marty Balin e Paul Kantner, sfoggiavano una cantante dalla potente voce, Signe Toly Anderson, più Jorma Kaukonen alla chitarra solista, Jack Casady al basso e Skip Spence alla batteria ..

[Commenti (0): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


30 ottobre 2014

A SCUOLA DI ROCK 17 - THE BEATLES

di Dario Cordovana

Prima di loro l’America era al centro del mondo e l’Inghilterra, dopo aver perso le sue colonie, era avviata a diventare una nobile decaduta, come l’Austria dopo la prima guerra mondiale. I Beatles non potevano che venire da Liverpool, porto ricettivo a tutto quanto arrivava dagli Stati Uniti, dischi di rock’n’roll compresi. I ragazzi come John Lennon, Paul McCartney, George Harrison e Pete Best, erano tra i primi a conoscere le novità di quella musica così eccitante. Da lì a formare un gruppo (dapprima i Quarrymen, poi vari altri cambi di nome, da Johnny and The Moondogs, a Silver Beatles, fino ad arrivare a Beatles) in grado di eseguire quei successi il passo fu breve ...

[Commenti (0): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


16 ottobre 2014

A SCUOLA DI ROCK 16 - LEONARD COHEN

di Dario Cordovana

L’arte di reinventarsi. Leonard Cohen nasce nel 1934 nel quartiere inglese di Montreal in Canada, da famiglia ebraica. Le sue origini influenzeranno in modo importante la sua poetica. Poetica? Eh sì, perché il Cohen è all’inizio un poeta e uno scrittore. Solo che dopo aver pubblicato una raccolta di poesie e due romanzi, di cui tutti parlano bene ma non se li compra nessuno, decide che tutto sommato può anche provare a scrivere qualche canzone. In fondo dal mondo che lui frequenta, il Greenwich Village di New York, sono uscite persone come Bob Dylan che economicamente non se la passano tanto male. Leonard scrive le sue prime canzoni, ma ...

[Commenti (0): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


23 settembre 2014

A SCUOLA DI ROCK 15 - THE PRETENDERS

di Dario Cordovana

Era il 1981. Ero a Londra per la seconda estate di seguito, ma la prima era servita più che altro per orientarmi. Stavolta ero ben deciso a sfruttare al massimo le possibilità offertemi dai concerti dal vivo. Non essendoci ancora internet, le scoperte maggiori si facevano comprando la rivista “Time Out” e passeggiando per le vie della città, sempre piene di manifesti pubblicitari. Fu così che andai a vedere il mio primo concerto estero, i Pretenders all’Hammersmith Palais. Era da qualche anno che questa band era in giro ...

[Commenti (0): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


26 agosto 2014

A SCUOLA DI ROCK 14 - XTC

di Dario Cordovana

Gli XTC hanno portato la cittadina di Swindon nella geografia del rock. All’epoca del loro primo album, nel 1977, tutti i gruppi nuovi venivano accostati al carrozzone punk e il quartetto di Andy Partridge, Colin Moulding, Barry Andrews, Terry Chambers non fece eccezione. Tuttavia la loro musica era un pop energico che si richiamava ai classici gruppi dell’Inghilterra anni sessanta, Beatles, Kinks e affini ...

[Commenti (4): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


21 agosto 2014

CAPAREZZA A PALERMO

di Marcello Basso

Ogni tanto i figli bisogna accontentarli … Ogni tanto succede che accontentandoli accontenti anche te stesso … e tua moglie !!! Ogni tanto succede che tutti i componenti della tua famiglia sono incredibilmente d’accordo con te su qualche cosa … ogni tanto !! E’ quello che è successo a me, mia moglie e mio figlio al concerto di Michele Salvemini da Molfetta, in arte CAPAREZZA, rapper anomalo (molto anomalo) e musicista vero che nel corso del suo tour dedicato all’ultimo lavoro “MUSEICA” è venuto a Palermo lo scorso 9 agosto...

[Commenti (4): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


22 maggio 2014

A SCUOLA DI ROCK 13 - FAIRPORT CONVENTION

di Dario Cordovana

In Inghilterra il folk-rock l’hanno inventato loro. Folk-rock ben diverso da quello americano perché in Inghilterra spesso si basa sulla riproposizione di ballate tradizionali con strumenti elettrici. E pure i Fairport Convention (sigla sotto la quale è passata una miriade di musicisti) agli inizi della loro carriera, verso la fine degli anni sessanta, erano un gruppo di ragazzi di belle speranze che cercavano di farsi notare con la loro musica, a base di riproposizioni di pezzi di cantautori nord-americani (Bob Dylan, Joni Mitchell, Leonard Cohen…), con l’aggiunta non irrilevante di qualche pezzo scritto da loro. La prima formazione ...

[Commenti (1): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


17 aprile 2014

A SCUOLA DI ROCK 12 - BOB DYLAN

di Dario Cordovana

Quanti musicisti devono qualcosa a Bob Dylan? E chi lo sa. Certo lui doveva molto a Woody Guthrie e al suo idolo Charlie Patton. Però se Woody Guthrie era noto per le sue canzoni di protesta, Dylan non ha mai voluto rassegnarsi a fare il cantante di protesta per tutta la vita e ad essere il messia che i giovani degli anni sessanta aspettavano. In realtà l'arrivo di Dylan dai club del Greenwich Village era stato quanto di più vicino ci fosse ad una bomba H ...

[Commenti (2): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


12 marzo 2014

A SCUOLA DI ROCK 11 - GENESIS

di Dario Cordovana

Quanti gruppi rock sono nati tra i banchi di scuola? Sicuramente tra questi ci sono i Genesis, conosciutisi alla Charterhouse. Peter Gabriel, cantante e flautista, una passione non troppo nascosta per il soul di Otis Redding e Tony Banks, tastierista forte di studi classici, incontrano Anthony Phillips, chitarrista cesellatore e Mike Rutherford, bassista e compagno di arpeggi chitarristici del summenzionato Phillips. Il quinto sarebbe il batterista, posto che inizialmente fatica a trovare una dimensione stabile. Chris Stewart dura lo spazio di un paio di sfortunati singoli, John Silver invece ...

[Commenti (0): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


24 febbraio 2014

SANREMO 2014, IL GIORNO DOPO

di Dario Cordovana

Curioso come alla fine il Festival della bellezza non sia sembrato un bel Festival a quasi tutti quelli che lo hanno commentato. In tutte le trasmissioni ad esso dedicato è stato un fuoco di fila di critiche, anche al di là degli stessi demeriti della manifestazione. Certo i bis non sono mai facili: nel 2000 Fabio Fazio, chiamato per la seconda volta consecutiva alla conduzione, aveva cambiato molti degli ingredienti, e però non aveva alla fine fatti contenti tutti. Stavolta ha riproposto quasi tutto e c’è stata la netta crisi di ascolti: ma noi Italiani non siamo mai contenti però!

[Commenti (2): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


5 febbraio 2014

A SCUOLA DI ROCK 10 - LED ZEPPELIN

di Dario Cordovana

Tutto comincia quando Jimmy Page, noto chitarrista sessionman, entra a far parte degli Yardbirds per affiancare un Jeff Beck con la testa altrove. La formazione con due chitarristi dura molto poco e Page si trova a gestire l'ultima parte della storia del glorioso gruppo inglese. A un certo punto, con la band che si disintegra, Jimmy si ritrova da solo e con una tournèè in Scandinavia già programmata da onorare. Riesce a radunare in breve John Paul Jones al basso, John Bonham alla batteria e Robert Plant alla voce. Il gruppo, ribattezzatosi Led Zeppelin ...

[Commenti (0): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


22 gennaio 2014

A SCUOLA DI ROCK 9 - VELVET UNDERGROUND

di Dario Cordovana

Il primo disco dei Velvet Underground lo hanno comprato in 30.000, ma ognuno di quei 30.000 ha finito per formare una band. Questa dichiarazione di Brian Eno, rimasta famosa, esprime come meglio non si potrebbe l’importanza di un gruppo che negli anni sessanta faceva storia a sé. Il primo nucleo dei Velvet Underground vede insieme a Lou Reed (chitarrista e principale compositore), John Cale (gallese e violista di estrazione classica) e Sterling Morrison (chitarrista e all’occorrenza bassista), anche il percussionista Angus MacLise, che però ben presto abbandonerà il gruppo (morirà nel 1979 in Nepal) ...

[Commenti (0): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


8 gennaio 2014

A SCUOLA DI ROCK 8 - DAVID BOWIE

di Dario Cordovana

Quando uno ha la disgrazia di nascere con un nome banale come David Jones, per altro già appaltato al cantante dei Monkees, per emergere si deve dare davvero da fare. E, cambiato il suo cognome in Bowie, di gavetta ne ha dovuto fare il nostro prima di emergere. Figura nota già dalla metà degli anni sessanta negli ambienti musicali, David Bowie non era riuscito a farsi largo né con i pezzi in compagnia dei Lower Third, né con il suo primo album solista ...

[Commenti (0): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


10 dicembre 2013

A SCUOLA DI ROCK 7 - JOHN LENNON

di Dario Cordovana

La carriera solista di John Lennon inizia un po’ prima dello scioglimento dei Beatles. La prima cosa che lo spinge a un progetto fuori dal gruppo madre è l’incontro con l’artista d’avanguardia giapponese Yoko Ono, donna intelligente di 7 anni più vecchia, di cui si innamora. Mentre il matrimonio con Cynthia Powell va a fondo, John e Yoko, in una notte realizzano “Two Virgins”, che fa più scalpore per la copertina che li ritrae in versione originale senza sottoabiti, piuttosto che per il contenuto, sperimentale quanto mai. Stesso taglio viene dato al seguente “Life With The Lions” che esce per la sottomarca Zapple ...

[Commenti (4): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


12 novembre 2013

A SCUOLA DI ROCK 6 - R.E.M.

di Dario Cordovana

Se non fosse stato per i R.E.M. in America e gli Smiths in Inghilterra forse staremmo ancora a trastullarci con i sintetizzatori. Nei primi anni ottanta chi non aveva una tastiera in formazione era considerato vecchio e fuori moda. Poi l’ep “Chronic Town” e poco dopo l’esordio a lunga durata “Murmur” da parte di un gruppo uscito dalle viscere degli Stati Uniti, indicarono che c’era un’altra strada da poter seguire. Si tornava alle chitarre, le chitarre dei Byrds e dei gruppi affini degli anni sessanta, ma con un suono aggiornato alla luce di ciò che era successo dopo (il punk). In quel primo album già i R.E.M. ...

[Commenti (0): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


22 ottobre 2013

A SCUOLA DI ROCK 5 - Joni Mitchell

di Dario Cordovana

Anche lei canadese come Neil Young e Leonard Cohen, Joni Mitchell (cognome preso dal suo primo marito), comincia a farsi un nome negli Stati Uniti dopo la metà degli anni sessanta, quando alcune sue canzoni, che lei esegue in concerto, verranno adottate da alcuni folk singer. Riesce così a strappare un contratto con la Reprise, allora etichetta anche di Frank Sinatra, per un primo album omonimo, che esce nel 1968. In realtà più maturi saranno i successivi “Clouds”, con le ormai famose “Chelsea Morning” e “Both Sides, Now” e ancor di più “Ladies Of The Canyon” ...

[Commenti (0): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


8 ottobre 2013

A SCUOLA DI ROCK 4 - JULIAN COPE

di Dario Cordovana

C’è un’altra Liverpool oltre quella che ha dato i natali ai Beatles. Una quindicina di anni dopo nella stessa città, all’epoca di quel fermento post-punk denominato “new wave”, si muove tutta una serie di gruppi che, se non avranno l’impatto dei celebri fab four, saranno comunque destinati a lasciare il segno. In principio, prima che i giochi si stabilizzino, c’è un gruppo chiamato “Crucial Three”. Ne fanno parte Ian McCulloch (poi frontman di Echo and the Bunnymen), Pete Wylie (che avrà successo con i Wah!) e Julian Cope. Quest’ultimo, gallese di nascita e uno dei grandi eccentrici del rock, dopo aver litigato con gli altri due (classico caso di troppi galletti nello stesso pollaio), si metterà alla guida dei Teardrop Explodes ...

[Commenti (0): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


19 settembre 2013

A SCUOLA DI ROCK 3 - NEIL YOUNG

di Dario Cordovana

Canadese di nascita, Neil Young emerge verso la metà degli anni sessanta come componente dei Buffalo Springfield, insieme a Richie Furay, agli altri canadesi Bruce Palmer e Dewey Martin e a Stephen Stills, che allo scioglimento del gruppo lo seguirà nel supergruppo con Crosby e Nash (veramente è Young che poi seguirà Stills, ma non stiamo a sottilizzare…). Con i Buffalo Young si mette già in luce scrivendo alcuni dei loro pezzi più belli, “Mr.Soul”, “I Am A Child”, “Expecting To Fly”… brani già maturi che fanno considerare l’esperienza in quel gruppo ben più che un apprendistato. Prima di unirsi a Crosby, Stills & Nash ...

[Commenti (0): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


7 agosto 2013

A SCUOLA DI ROCK 2 - KINKS

di Dario Cordovana

Il grosso pubblico italiano li conosce poco, ma i Kinks sono stati uno dei gruppi più importanti della musica rock inglese. Contemporanei dei Beatles, dei Rolling Stones e degli Who, a loro si attribuisce in genere il merito di aver creato l’hard rock con “You Really Got Me”, che fu il loro primo successo. Effettivamente nel 1964 non era facile imbattersi in qualcosa di così ruvido e diretto. Merito della penna di Ray Davies e della chitarra abrasiva di suo fratello Dave ...

[Commenti (0): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


19 luglio 2013

DAL VOSTRO INVIATO SPECIALE - Elvis Costello, Ray Davies e altri ..

di Dario Cordovana

Dopo aver visto Rod Stewart, il giorno dopo eccoci a Hyde Park per un evento che si preannunciava sensazionale: tanti artisti interessanti sparsi su vari palchi, ma è indubbio che il palco principale destava più di un motivo di interesse vista la presenza in ordine di entrata della nuova stellina australiana del country-pop Gabrielle Aplin, di Elvis Costello and the Imposters, di Ray Davies, leggendario frontman dei Kinks e di Elton John con la sua band. Poi a qualche giorno dal concerto la doccia fredda: Sir Elton ha dovuto dare forfait per un attacco di appendicite. Ma l’evento non viene per questo annullato ...

[Commenti (0): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


16 luglio 2013

DAL VOSTRO INVIATO SPECIALE: ROD STEWART

di Dario Cordovana

Per gli appassionati di rock classico (e non solo) andare a Londra nella prima metà di luglio era un must, naturalmente a patto di avere finanze piuttosto solide. Ma certo trovare nello spazio di una decina di giorni nomi quali Who, Rolling Stones (2 volte!), Beach Boys, Burt Bacharach, Paul Weller, Blondie, Rickie Lee Jones, e sicuramente sto dimenticando qualcuno, non è cosa di tutti i giorni...

[Commenti (0): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


10 luglio 2013

A SCUOLA DI ROCK - PINK FLOYD

di Dario Cordovana

Immaginate di avere un gruppo che fa canzoni napoletane e di chiamarlo Ludwig Mozart in onore di due compositori di musica classica. Bizzarro, no? Bè, i Pink Floyd prendono il loro nome dai due bluesmen Pink Anderson e Floyd Council, ma nella loro carriera al blues si sono dedicati molto poco. Il nucleo storico nasce in quel di Cambridge nella metà degli anni sessanta, ma l’anno del grande successo è il 1967, quando il gruppo, ormai a Londra, diventa ospite più o meno fisso di uno dei locali più importanti per la musica psichedelica dell’epoca, lo UFO club. Sarà uno dei fondatori di detto locale, il mitico Joe Boyd, a produrre il primo singolo dei Pink Floyd, “Arnold Layne”...

[Commenti (0): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


8 luglio 2013

Nuova rubrica de iquattrofissa: A SCUOLA DI ROCK!

di Dario Cordovana

Mentre continuerà ad andare avanti la storia semiseria della canzone italiana, con questa prefazione diamo il via ad una nuova rubrica a puntate (non state più nella pelle, eh?), in cui ci si occupa sempre di musica ma trattando il rock con una serie di monografie biografiche (vita, opere, morte – in alcuni casi – e miracoli, visto che molti tirano sempre la famosa frase “il rock ha salvato la mia vita”)...

[Commenti (0): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


20 giugno 2013

Nada ai Cantieri Culturali della Zisa

di Dario Cordovana

“Questa è una festa, una bella festa” dice Nada dal palco. E’ proprio così. Palermo ospita il Gay Pride 2013 e Nada è un’ospite d’eccezione. La cantante toscana ha da tempo dato una svolta netta alla sua carriera costruendosi con pazienza un repertorio impeccabile sul genere rock alternativo. Accompagnata dai Criminal Jackets (due baldi giovani alle prese con chitarra, basso e tastiera) e un funzionale batterista, Nada ha messo in mostra una voce tutt’altro che corrosa da anni di sigari e di attività ...

[Commenti (0): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


18 febbraio 2013

Due parole su Sanremo 2013

di Dario Cordovana

Plauso pressoché unanime per il festival del rinnovamento. Così infatti è stata definita l’edizione 63 della celebre kermesse canora. Festival di Fabio Fazio e di Luciana Littizzetto, bravissimi e affiatatissimi grazie ad una frequentazione artistica che dura ormai da diversi anni, ma anche di Mauro Pagani, nuovo direttore artistico a cui vanno in effetti riconosciuti dei meriti. Indovinata è sembrata l’idea...

[Commenti (0): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


4 marzo 2012

Il mio ricordo di Lucio Dalla

di Dario Cordovana

Quando muore un personaggio così famoso come Lucio Dalla sembra quasi che il tempo si fermi e ci si ricorda come e quando si è avuta la notizia. Bene, io ero in un supermercato e c’era una radio privata a diffusione nazionale che metteva musica italiana. Terminata “Vado al massimo” di Vasco Rossi il conduttore fa: “Continuiamo a rendere omaggio a Lucio Dalla”… “ahahah” – faccio io – “ne parla come se fosse morto”…

[Commenti (3): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


20 febbraio 2012

Sanremo 2012 a bocce ferme

di Dario Cordovana

Per una volta il verdetto finale di Sanremo ha visto tutti contenti. I sostenitori di Emma hanno visto la loro beniamina aggiudicarsi la vittoria con un brano che se non era l’inferno gli somigliava molto, mentre i suoi detrattori (quorum ego avrebbe detto Gianni Brera) possono coltivare la non tanto segreta speranza che la cantante si tolga di torno come prima di lei hanno fatto gli ormai quasi dimenticati Marco Carta e Valerio Scanu...

[Commenti (4): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


6 gennaio 2012

X Factor 2011…un bilancio

di Dario Cordovana

Cari amici…bè forse ho sbagliato approccio vista la concorrenza… cari lettori, proviamo a fare un bilancio di questa annata di X Factor targato Sky. Per quelli che non lo sapessero X Factor è un talent show che non è un’esclusiva italiana, va in onda in molti paesi esteri e da questa trasmissione sono usciti nomi importanti della canzone quali… bè adesso non mi ricordo, ma può essere che mi verrà in mente.

[Commenti (0): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


21 febbraio 2011

Sanremo 2011, the day after

di Dario Cordovana

Diciamoci la verità…l’abbiamo scampata bella. Ormai erano tutti convinti che per la terza volta di seguito avrebbe vinto Sanremo Maria De Filippi (che quest’anno per la prima volta aveva sembianze femminili e si faceva chiamare Emma), che per riuscire nell’impresa si faceva accompagnare da uno dei gruppi più amati dai giovanissimi, i Modà… tutto pronto per il televoto finale… e invece il professor Roberto Vecchioni ha rovinato la festa ...

[Commenti (0): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


23 novembre 2010

Double Fantasy stripped down

di Dario Cordovana

Per chi non avesse memoria, “Double Fantasy” è l’ultimo album registrato in vita da John Lennon, diviso in parti uguali con la consorte giapponese Yoko Ono. Per celebrare degnamente i settant’anni dalla nascita del marito, la Ono ha varato una serie di iniziative, di cui questa appare la più interessante. Vediamo di che si tratta… Intanto “Stripped down” vuol dire “spogliato”. Spogliato da che? Yoko Ono chiarisce tutto nelle note introduttive dell’album ...

[Commenti (2): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


23 febbraio 2010

Sanremo 2010 il giorno dopo

di Dario Cordovana

A mezzanotte della serata finale di Sanremo Maurizio Costanzo improvvisa un talk-show con tre operai della Fiat di Termini Imerese. E siccome non ci facciamo mancare niente ecco che si materializzano persino Bersani (una volta a Sanremo ci mandavano Lello…) e Scajola. Mancava la stampa specializzata (si potevano invitare Belpietro e Concita Di Gregorio…) e poi eravamo al completo. Ora direte voi: cosa c’entrano tutte queste cose con Sanremo, con la serata finale, una serata nella quale in fondo si devono ascoltare solo dieci canzoni per votarle, proclamare la vincitrice e poi andare a nanna più o meno contenti? Se lo sono chiesto in molti al Teatro Ariston ...

[Commenti (3): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


5 febbraio 2010

Damme ‘o cane …

di Marcello Basso

Proponiamo all’attenzione del nostro spettabile pubblico uno splendido esempio di canzone partenopea neomelodica. Dalla inconfondibile voce di Enzo Romano, mirabile esponente del panorama canoro napoletano, vi facciamo ascoltare “Damme ‘o cane”.

[Commenti (1): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


27 febbraio 2009

Buone nuove dal fronte del rock. Ritornano gli U2.

di Davide

Oggi esce ufficialmente, ma da un paio di settimane circolava integralmente su canali ufficiali e (soprattutto) non, l’ultimo “disco” degli U2, No line on the horizon. Quindi ho avuto modo di ascoltare con attenzione ogni pezzo e la buona notizia per amanti del rock e fans sfegatati (come me) è che finalmente il gruppo irlandese da segni evidenti di ripresa riuscendo ad trovare un equilibrio tra le vecchie (e belle) radici degli inizi e la voglia di rinnovamento che passando dal bellissimo Achtung baby li aveva condotti su terreni elettropop estremi e, spesso, sconcertanti anche se di (incomprensibile) successo, culminati con Pop del 1997...

[Commenti (1): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


22 febbraio 2009

Sanremo 2009: Qualche considerazione

di Dario Cordovana

Adesso che le luci si vanno spegnendo proviamo a fare qualche considerazione su questa strombazzata edizione di Sanremo 2009, che gli ascolti hanno premiato in maniera consistente. Innanzitutto le cose positive: indubbiamente il fiore all’occhiello della manifestazione è stata la serata di giovedì durante la quale padrini (o mentori come li chiamava Bonolis) di nome affiancavano le dieci giovani speranze...

[Commenti (2): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


3 gennaio 2009

RICORDO DEI BEATLES AL VIGO

di Sandro Mancini

Il mio incontro con la nuova musica dei Beatles coincise con il congedo dal mio mondo infantile e l’ingresso nell’adolescenza, all’inizio della seconda media, a Milano, nell’anno scolastico 1963-64. Ricordo bene quel brusco passaggio nelle sue linee di fondo: nello stesso tornante improvvisamente divenni ateo (tornai a credere in Dio dieci anni dopo, alla fine dell’università) e mi trovai letteralmente immerso nel mondo dei Beatles ...

[Commenti (1): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


23 giugno 2008

Incredibile Sting

di Gigliola Siragusa

L'Inghilterra, la cara "Old England" con Elisabetta ed i suoi bizzarri cappellini, il povero Carlo, fonte inesauribile di scandali a Corte e Diana, ormai icona di una realtà scevra da perbenismi e faccia di una medaglia troppo scomoda da mostrare (pace all'anima sua...), l'Inghilterra dicevo...

[Commenti (6): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


3 giugno 2008

I dischi della vita - II puntata

di Davide

Ciascuno di noi ha i suoi dischi della vita. Sono tracce di noi, compagni di ore passate e pezzi di ricordi. Magari anche qualcosa di cui oggi ci si vergogna un po’, qualcosa di tamarro, terribilmente di moda, oggi si direbbe “di tendenza”, ed irresistibile allora, assolutamente imbarazzante oggi. Il loro carattere distintivo non è quindi l’eccelsa qualità, per quanto delle volte grazie a Dio non mancava né manca oggi con il senno di poi, ma l’essere compagno di viaggio di tempi passati...

[Commenti (6): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


29 maggio 2008

Il terzo Beatle: George Harrison

di Gigliola Siragusa

Sono cresciuta a pane e Beatles e me ne vanto! Indefinibili, originali, dalla musicalità eclettica, sempre attuali e soprattutto, fino ad ora, ineguagliabili, i Beatles hanno rivoluzionato i canoni della musica popolare esprimendo in pieno, con il loro stile di vita, i fermenti di un epoca in cui venivano ribaltati senza pietà determinati valori e comportamenti sociali....

[Commenti (4): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


2 maggio 2008

I DISCHI DELLA VITA - Prima puntata

di Davide

Ho una età che mi permette di ricordare i dischi in vinile e, quindi, di possederne tanti, la maggior parte da me acquistati e che rappresentano in qualche modo la mia formazione musicale adolescenziale e poi giovanile fino al diffondersi del cd ed alla definitiva scomparsa del disco. Oggi, quando sembra che anche il cd sia avviato al tramonto ...

[Commenti (0): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


16 aprile 2008

Charles Koechlin: un genio tra le nebbie del tempo

di Vincenzo 'Acquadicielo' Ieracitano

Charles Koechlin chi era costui? Provo a rispondere immediatamente a questa domanda: un genio rimasto nascosto tra le nebbie del tempo. Attenzione non sono certo un musicologo o un professionista della musica ma soltanto un appassionato e melomane incallito, ma la scoperta, quasi casuale.....

[Commenti (9): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


12 aprile 2008

u'Tagghiamu'stu Palluni..!!? - Inno a Palermo

di i4f

Se sei di Palermo lo sai per forza. Il titolo è un manifesto, ricorda la prima limitazione, minaccia che ci riporta alla nostra infanzia passata nei cortili e nelle ville della nostra città. "u'Tagghiamu'stu Palluni..!!?" è la nuova canzone in dialetto palermitano del gruppo hip hop dei Combomastas'...

[Commenti (2): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


9 aprile 2008

Un disco nella memoria - invito all'ascolto: LA VOCE DEL PADRONE

di Dario 71

Oggi propongo un disco mitico che non ha certo bisogno di presentazioni e che pur essendo uno dei dischi più commerciali di Franco Battiato è a mio avviso anche il più bello. Uno speciale connubio di testi complessi e musica pop che si sposano in una perfetta sintonia ...

[Commenti (1): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


3 aprile 2008

Celibidache, ovvero la bellezza della musica per trovare la verità

di Enzo Acquadicielo Ieracitano

Il ritratto di un grande direttore d'orchestra attraverso il suo personale (e geniale) approccio ad uno dei capolavori di tutti i tempi: il Requiem di Mozart

[Commenti (7): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


26 marzo 2008

Un disco nella memoria - invito all'ascolto: ANIMA LATINA

di Dario 71

La scorsa settimana in questa rubrica ho presentato un disco di Battisti: La sposa Occidentale che, dalle osservazioni pervenute, mi ha dato l’idea di proseguire con un altro disco dello stesso Battisti, la prossima settimana tratterò qualche altro autore :-) Ma il disco di cui voglio parlarvi, Anima Latina (1974), disco realizzato con Mogol, mi ha richiamato in mente la seconda canzone dell’album...

[Commenti (5): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


14 marzo 2008

Un disco nella memoria - invito all’ascolto: La sposa occidentale

di Dario 71

Oggi inauguro questa rubrica descrivendovi un disco del duo Battisti-Panella del 1990. La Sposa Occidentale. È il terzo della serie di 5 album scritti da Battisti-Panella dopo Don Giovanni 1986 e L’apparenza 1988 e prima di CSRA (Cosa succederà alla ragazza) 1992 ed HEGLE 1994. Questo disco si pone a metà tra la produzione di Battisti iniziale e quella di metà anni novanta e non a caso a mio avviso costituisce la massima essenza della poesia musicale che il duo è riuscito a concepire, come se fosse un vertice di una parabola.

[Commenti (4): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


25 gennaio 2008

Che bello SCALO'76!!!!!

di Davide

E’ tornata la musica in Tv con una nuova trasmissione che da quasi un mese è in onda il sabato nel primo pomeriggio su RAI 2. Si chiama Scalo 76 ed è davvero un bel programma; infatti, pur occupandone il tradizionale spazio in palinsesto, non si tratta della solita “superclassifica” infarcita da ospiti che cantano, a volte in pleibek, la loro hit del momento circondati da giovanissimi deliranti secondo format ormai logori e rodati, addirittura acquistati dall’estero, come il predecessore “Top ov de Pops.....

[Commenti (3): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


16 gennaio 2008

GIUSEPPE MANGO COME MARY SCHNEIDER

di Fabrizio Orrigo

Gli umani sono animali ben particolari. Possono svolgere le attività più nobili, quelle più orrende e persino le più inutili e assurde, sempre con quella convinzione che porta ciascuno a credere di stare facendo qualcosa di fondamentale. Soprattutto nel campo artistico si annidano misteri insoluti in cerca di approfondimento. Come mai sulle alpi si canta in falsetto per chiamare le pecore? ...

[Commenti (2): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


25 dicembre 2007

E' morto Oscar Peterson, gigante del Jazz

di Mingo Romano

Oscar Peterson, una della leggende del jazz, è morto a 82 anni. Nato a Montreal nel 1925 da una famiglia modesta originaria delle Antille, il suo decollo sulla scena mondiale era avvenuto con una celebre esibizione nel 1949 a Carnegie Hall, a New York....

[Commenti (1): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


21 dicembre 2007

...Fuori dal tempo, sospeso tra passato e presente....

di Donciccio

Una sera di settembre mi trovavo nella splendida Erice. Il silenzio e una leggera nebbia facevano da cornice ad un paesaggio stupendo. Mi sentivo fuori dal tempo. Sospeso tra passato e presente. Mentre cercavo di capire in quale secolo mi trovassi, dei suoni armonici m'indirizzarono davanti la Chiesa di S. Martino. Entrai e rimasi immobile ed estasiato....

[Commenti (4): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


14 dicembre 2007

Glenn Gould, l'ala del turbine intelligente

di Donciccio

All'età di 32 anni il pianista canadese Glenn Gould, fino ad allora brillante concertista, si ritira da ogni rappresentazione pubblica. Era il 10 aprile 1964 e fino al settembre del 1982 si dedicherà solo ad incisioni audio e, più tardi, video. Sono passati 25 anni dalla sua scomparsa. Adesso ne avrebbe 75. Eccentrico, egocentrico, misantropo, animale notturno, straordinario interprete Bachiano, discusso interprete Mozartiano o Beethoveniano. Un mistico della musica....

[Commenti (8): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


26 novembre 2007

N.E.T.: superstiti e non

di Fabrizio Orrigo

In un intervento del 10 luglio 2007 l’ottimo Dario chiedeva notizie degli interpreti che negli anni sessanta lavoravano per la Nuova Enigmistica Tascabile, la rivista edita da Corrado Tedeschi che offriva in omaggio dischi a 45 giri con i successi del momento eseguiti dai cantanti della scuderia...

[Commenti (10): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


20 novembre 2007

Che dire della fiction su Rino Gaetano?

di Dario 71

Essendo una fiction (come dice la parola stessa) non tutto è conforme alla realtà dei fatti, non solo nei dialoghi dei protagonisti ma anche nei luoghi dove erano ambientate le scene. Mi posso permettere di fornire alcune indicazioni in quanto ...

[Commenti (3): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


11 novembre 2007

Remember that night

di Attila

Sono passati 35 anni da quando un giovane David Gilmour, capelli lunghissimi a coprire il viso, petto asciutto completamente glabro, se ne stava in mezzo all’anfiteatro di Pompei imbracciando la sua Fender Stratocaster nell’ormai mitico Live at Pompeii. Da allora, grandi successi discografici, epici tour mondiali, il disimpegno di Roger Waters dai Pink Floyd e le conseguenti beghe legali sull’uso del nome.....

[Commenti (0): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


2 novembre 2007

L'arcobaleno musicale dei Radiohead

di Davide

Oh…finalmente un album (no, non sono impazzito né mi sono da poco svegliato da lunga ibernazione ma cd è troppo brutto!!!!!!) di cui vale la pena parlare, per cui non si rimpiange il tempo utilizzato per ascoltarlo e poi di nuovo e poi ancora….Perchè la verità è che non sguazziamo nell’oro quando si parla di musica.....

[Commenti (4): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


30 settembre 2007

Il ritorno di Chris Cornell

di Attila

Chris Cornell è certamente una delle più belle e potenti voci dell’hard rock, anzi, a mio avviso, la migliore dopo Robert Plant. Come cantante dei Soundgarden, è stato tra i padri fondatori del grunge, assieme a Nirvana e Alice In Chains....

[Commenti (1): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


12 settembre 2007

Musica, il miracolo Venezuela

di Attila

Gustavo Dudamel, ventiseienne venezuelano, è oggi uno dei più richiesti e contesi direttori d’orchestra al mondo. Rappresenta la punta di diamante del Sistema nazionale delle orchestre giovanili e infantili del Venezuela....

[Commenti (0): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


13 luglio 2007

Con la mente avanti e indietro negli anni ’70 …..

di Dario 71

Gli anni ’70 sono stati indubbiamente anni pesanti (sono infatti definiti spesso come anni di piombo) ma per il sottoscritto, che all’epoca era poco più che un lattante ...

[Commenti (4): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


12 luglio 2007

La rabbia del Porcospino

di Attila

I Porcupine Tree con Fear Of A Blank Planet proseguono sulla scia tracciata dal precedente Deadwing. L’album si caratterizza, però, per una sterzata ancora più decisa verso suoni più duri...

[Commenti (1): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


10 luglio 2007

Forse non tutti sanno che....

di Dario

La N.E.T. esiste ancora. Per chi non lo ricordasse, la N.E.T. (Nuova Enigmistica Tascabile) ebbe il suo periodo di splendore negli anni sessanta ...

[Commenti (0): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


8 luglio 2007

The Dark Side of the Moon

di Attila

La mia prima recensione è in realtà un tributo all’album che, a mio avviso, può essere considerato il massimo capolavoro del rock: The Dark Side of the Moon dei Pink Floyd.

[Commenti (3): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


7 luglio 2007

Nick the nightfly allo Spasimo

di Mingo

Bel concerto di Nick the nightfly & Orchestra Jazz Siciliana nell’ambito del Festival dello Spasimo

[Commenti (0): scrivi - leggi]

Leggi tutto...



NOTIZIE

MUSICA

CINEMA

STORIA DELLA CANZONE ITALIANA

SPORT

ARTE

LIBRI e CULTURA

MULTIMEDIA

INTERNET

STORIE

SPETTACOLI

AMBIENTE

APPUNTAMENTI

PALERMO

VIAGGI

SONDAGGI

COMMENTI



















 


24 maggio 2017




LE ULTIME 3 FOTOGALLERY ON-LINE

[cliccare per aprire]


 

CONTATTA I...4 FISSA


nome

e-m@il

richiesta


Newsletter, scrivi la tua e-m@il
 



TUTTE LE GALLERIE FOTOGRAFICHE


 Questo sito utilizza la Creative Commons License