CATEGORIA STORIA DELLA CANZONE ITALIANA
 

segnala pagina  stampa pagina   

7 ottobre 2010

Storia semiseria e disordinata della canzone italiana - La difficile Canzonissima '69

di Dario Cordovana



Non era facile sostituire il trio vincente di Canzonissima ’68, Mina, Walter Chiari e Paolo Panelli. La Rai prova fino all’ultimo a convincere Mina al bis, ma la cantante rifiuta per poter stare accanto al figlio Massimiliano, impegnato in una durissima prova: l’inizio dell’anno scolastico.
Alla fine si opta per le gemelle Kessler, altre creature reduci da vecchi “Studio Uno”, per Johnny Dorelli, che sapeva sia cantare che condurre (vedi le sue esperienze in varietà di grande successo come “Johnny 7” e “Johnny sera”; tra l’altro a lui verrà affidata la bella sigla finale “Domani che farai”) e per Raimondo Vianello, uno al quale in senso dell’umorismo non è mai mancato.
Quindi anche questa edizione di Canzonissima pare avere numerose frecce al proprio arco; eppure tutto andrà fin dall’inizio per il verso sbagliato, il programma risulta subito lungo (alcune puntate iniziali dureranno 1 ora e 45 minuti che per quell’epoca era davvero un record) e tedioso: gli sketch in particolare sono risaputi e persino la sigla iniziale, “Quelli belli come noi”, affidata alle due tedescone, viene criticata in quanto lunga (ancora!) e troppo complessa. Certo non aveva l’immediatezza di “Zum Zum Zum”, ma il concetto base della canzone, che quelli che cantano come noi (e che sono tanti) e che chi non canta diventa brutto, aveva una sua originalità; la musica inoltre, scritta dal maestro Canfora, era cantabilissima, anche se in effetti tra riprese e ritornelli la canzone un po’ lunga effettivamente era, e per ovviare a questo inconveniente si pensa di accorciarla dopo alcune puntate. In quanto agli sketch vengono potenziati inserendo nel cast Sandra Mondaini, che in effetti porta un bel po’ di brio (l’affiatamento col marito c’era già allora).
Il problema vero era purtroppo un altro: nell’autunno del 1969, il cosiddetto autunno caldo delle rivendicazioni sindacali, erano pochi quelli che avevano voglia di ridere e di cantare e quindi il clima nei confronti della trasmissione rispetto all’anno precedente era mutato. Non aiutava neanche il fatto che la trasmissione ostentasse un certo sfarzo, con le scenografie che facevano un largo uso di specchi per dare l’effetto moltiplicazione. Tutto questo venne in seguito seriamente analizzato e la Canzonissima seguente, con Corrado e la Carrà, partita con minori ambizioni, verrà accettata con maggiore benevolenza. Quindi “Canzonissima ‘69” era il programma sbagliato al momento sbagliato.
Rimaneva ancora un meccanismo che, sempre abbinato alla lotteria di Capodanno, non mancava di appassionare il pubblico televisivo…ma anche qui il colpo di grazia si ha quando il 12 dicembre, il giorno in cui sarebbe dovuta andare in onda la prima delle due semifinali, i telegiornali danno la tremenda notizia della strage di Piazza Fontana e, ovviamente, in quel clima di lutto la puntata non si poteva fare; una settimana più tardi,  il 19 dicembre, in una puntata unica verranno presentate in un sol colpo tutte e dodici le canzoni semifinaliste. Quando uno nasce sfigato…

QUELLI BELLI COME NOI
(Alice & Helen Kessler)


[Articolo letto 3654 volte]
[Commenti (1): scrivi - leggi]
 


INSERISCI COMMENTO

 

Commenti lasciati per:

Storia semiseria e disordinata della canzone italiana - La difficile Canzonissima '69
 

 

In effetti ricordo abbastanza bene la canzonissima del 1968 (per i divertentissimi monologhi di Walter Chiari e per il mitico Panelli), molto meno quella del 1969 ...

Marcello

12/10/2010 17:54:41


 
 

LEGGI I COMMENTI

 

Inserisci un commento per:

Storia semiseria e disordinata della canzone italiana - La difficile Canzonissima '69
 

nome

email

commento

 

antispam digitare la seguente parola

        
 
 


NOTIZIE

MUSICA

CINEMA

STORIA DELLA CANZONE ITALIANA

SPORT

ARTE

LIBRI e CULTURA

MULTIMEDIA

INTERNET

STORIE

SPETTACOLI

AMBIENTE

APPUNTAMENTI

PALERMO

VIAGGI

SONDAGGI

COMMENTI



















 


13 dicembre 2019




LE ULTIME 3 FOTOGALLERY ON-LINE

[cliccare per aprire]


 

CONTATTA I...4 FISSA


nome

e-m@il

richiesta


Newsletter, scrivi la tua e-m@il
 



TUTTE LE GALLERIE FOTOGRAFICHE


 Questo sito utilizza la Creative Commons License