CATEGORIA MULTIMEDIA
 

segnala pagina  stampa pagina   

28 novembre 2007

Isole Eolie: Dove il vento suona - Foto di Marcello Basso

di Marcello



Le isole Eolie, immerse nell’azzurro del mare che circonda la nostra Isola, hanno sempre esercitato un grande fascino tra i viaggiatori, più o meno illustri, di ogni tempo.

Tra gli altri ricordiamo, alla fine del ’700, Déodat de Dolomieu, naturalista, geologo (“inventore” delle Dolomiti) che si occupò soprattutto dei fenomeni vulcanici molto frequenti nell’arcipelago.

Jean Houel, pittore e incisore francese, rimase colpito a Lipari dalle rive e dalle rocce rischiarate dagli ultimi raggi del sole, i cui colori "apparivano più belli e la certezza di veder sparire ogni cosa nell' oscurità della notte rendeva più vivo e prezioso l' incanto di quel momento"

Il viaggiatore più famoso comunque (se escludiamo i “VIP” di oggi”...) è stato sicuramente Alexandre Dumas che raccontò la sua permanenza nelle splendide isole siciliane in un piccolo diario di viaggio (“Dove il vento suona” - editrice Pungitopo, € 9), tuttora reperibile in alcune librerie.

Egli rimase affascinato, in particolare, dalla natura, dalle abitudini culinarie, dai vini locali, dai colori del mare che per effetto di un gioco di luci "cambiò colore cinque o sei volte prima di svanire tra i vapori".

Ma ciò che più colpì Dumas fu lo spettacolo delle eruzioni dello Stromboli: "...Confesso che questa notte é una delle più curiose che io abbia passato della mia vita...Non potevo staccarmi da quel terribile e magnifico spettacolo".

Per la verità rimase anche molto colpito dalle misere condizioni di vita della popolazione.

Descrivendo, ad esempio, l’isola di Alicudi, così si esprime: "...E' difficile vedere qualcosa di più triste, di più tetro, di più desolato di questa sfortunata isola....".

Tutti comunque, ieri come oggi, rimangono affascinati dai colori brillanti o soffusi, a seconda delle ore della giornata, di queste splendide isole.

Nel mio piccolo anch’io, visitando le Eolie, ho provato le stesse sensazioni di questi illustri viaggiatori, e ho cercato, con la mia fedele reflex, di conservare e portare con me almeno qualche immagine che fissasse nel ricordo le bellissime giornate passate in quei mitici luoghi. Spero di esserci riuscito.

Le immagini che ho scattato sono disponibili nella sezione “fotogallery”.

[Articolo letto 2671 volte]
[Commenti (0): scrivi - leggi]
 


 

INSERISCI COMMENTO

 

NESSUN COMMENTO E' STATO ANCORA LASCIATO...PUOI ESSERE IL PRIMO !!!
 

 
 

LEGGI I COMMENTI

 

Inserisci un commento per:

Isole Eolie: Dove il vento suona - Foto di Marcello Basso
 

nome

email

commento

 

antispam digitare la seguente parola

        
 
 


NOTIZIE

MUSICA

CINEMA

STORIA DELLA CANZONE ITALIANA

SPORT

ARTE

LIBRI e CULTURA

MULTIMEDIA

INTERNET

STORIE

SPETTACOLI

AMBIENTE

APPUNTAMENTI

PALERMO

VIAGGI

SONDAGGI

COMMENTI



















 


13 dicembre 2019




LE ULTIME 3 FOTOGALLERY ON-LINE

[cliccare per aprire]


 

CONTATTA I...4 FISSA


nome

e-m@il

richiesta


Newsletter, scrivi la tua e-m@il
 



TUTTE LE GALLERIE FOTOGRAFICHE


 Questo sito utilizza la Creative Commons License