CATEGORIA NOTIZIE
 

segnala pagina  stampa pagina   

15 novembre 2007

Come è buona la bruschetta criogenica!

di Marcello



Da grande appassionato di cucina (in siciliano si direbbe “manciatario”) seguo spesso le trasmissioni del canale satellitare “Gambero Rosso Channel”.

In particolare mi interessano le trasmissioni riguardanti la cucina italiana, anche perché guardando sullo stesso canale i programmi di cucina delle TV inglesi o americane e le relative schifezze che i cuochi (o pseudo tali) di quei paesi propongono, apprezzo ancor di più la nostra.

Qualche volta però anche i nostri cuochi, per eccesso di originalità, o forse perché cercano di scimmiottare le trovate provenienti da altri paesi, qualche “schifezza” la propongono pure loro.

L’altra sera, per esempio, nel corso di una trasmissione sulle nuove tendenze culinarie, un bellimbusto dall’accento milanese, sedicente cuoco, proponeva e elogiava le qualità della cucina “molecolare” o “criogenica”.

Non sapete che cos’è la cucina molecolare?

Ma come avete fatto a sopravvivere fino ad oggi!

In poche parole, come è possibile apprendere dal sito ad essa dedicato, si tratta di un settore della gastronomia che “avvalendosi dei principi della fisica e della chimica studia le trasformazioni degli alimenti durante la loro preparazione”, più precisamente (si fa per dire ...) “la comprensione dei fenomeni molecolari sia fisici che chimici dei cibi permette di esaltare le proprietà organolettiche intrinseche in ogni pietanza” (boh!?).

Una delle tecniche usate dai cuochi “molecolari” è quella della “cottura” con l’azoto liquido (già, proprio così).

Tale “ingrediente”, (facilmente reperibile presso i terroristi di Al Qaeda, penso), alla gradevole temperatura di - 195,82 °C, va in ebollizione e “spruzzato” sul cibo che intendiamo “cuocere” lo modifica istantaneamente a livello, per l’appunto, molecolare: in pratica lo trasforma in una porcheria congelata.

La ricetta che veniva presentata in Tv era una “buonissima” bruschetta criogenica: dopo avere preparato una normalissima salsa a base di pomodoro la stessa viene inserita in un sifone (di quelli che si usano per il seltz) e, con la massima accuratezza (anche perché se uno schizzo finisce sulla mano si rischia il congelamento immediato), viene spruzzata in un contenitore colmo di “buonissimo” azoto liquido: a questo punto, suppongo per lo shock termico, la salsa viene trasformata in una specie di “pop corn” di colore arancione.

I “pop corn” riposti in una ciotola, serviti con un filo d’olio (che penso si congeli all’istante) e dei pezzettini di pane tostato, possono essere utilizzati come gradevole antipasto o per accompagnare un aperitivo (questo almeno assicurava il “cuoco”)!

... e questa sarebbe una bruschetta? (direte voi, e pure io ...)

Forse no! però è molto trendy e comunque va di moda: se poi il sapore non è un granché (nella migliore delle ipotesi) e ti si congela la mandibola mentre tenti di sgranocchiarla, poco importa, l’importante è sostenere il nuovo che avanza!


P.S. Chi se la sente può gustare le prelibatezze della cucina molecolare al ristorante “Mistral” di Bellagio (CO), chi non se la sente (come me) può gustarsi una bruschetta tradizionale da “Giggetto er faciolaro” a Trastevere.

[Articolo letto 6950 volte]
[Commenti (2): scrivi - leggi]
 


INSERISCI COMMENTO

 

Commenti lasciati per:

Come è buona la bruschetta criogenica!
 

 

condivido al 99% cio fe dice marcello senza ombra di dubbio...e ritengo che con il tipo di clientela che ce' a disposizione oggi, sia il netto contrario di questo "avanzamento" o dell'attuale...anzi si tende e bisogna tornare indietro ai vecchi sapori e tradizioni se si vule lavorare con veri intenditori...che ci sono..eccome che ci sono! per l'un per cento rimanente condivido questa moda ma limitatamente solo adatta ad amerikan bar...o sorbetteria veloce..e forse nemmeno...

gianfo

03/11/2013 06:37:10


Sostenere il nuovo che avanza??? Meglio Ratatuoille allora ...

anna monterosso

15/11/2007 17:06:37


 
 

LEGGI I COMMENTI

 

Inserisci un commento per:

Come è buona la bruschetta criogenica!
 

nome

email

commento

 

antispam digitare la seguente parola

        
 
 


NOTIZIE

MUSICA

CINEMA

STORIA DELLA CANZONE ITALIANA

SPORT

ARTE

LIBRI e CULTURA

MULTIMEDIA

INTERNET

STORIE

SPETTACOLI

AMBIENTE

APPUNTAMENTI

PALERMO

VIAGGI

SONDAGGI

COMMENTI



















 


30 maggio 2020




LE ULTIME 3 FOTOGALLERY ON-LINE

[cliccare per aprire]


 

CONTATTA I...4 FISSA


nome

e-m@il

richiesta


Newsletter, scrivi la tua e-m@il
 



TUTTE LE GALLERIE FOTOGRAFICHE


 Questo sito utilizza la Creative Commons License