CATEGORIA STORIE
 

segnala pagina  stampa pagina   

30 gennaio 2008

E la chiamano "PACIFICA"!!!

di Davide



Sono le tre di notte.
Vi chiederete, ma non sarebbe meglio dormire?
Si, magari. Ho l’influenza, me l’hanno attaccata i miei figli.
Mia figlia ha trentotto di febbre da sette giorni con un paio di interruzioni; sai quelle evoluzioni – involuzioni che ti fanno pensare “oh è passata” e poi il giorno dopo ti fiaccano il morale e la pazienza, ti fanno venire gli occhi all’ingiù e con loro scendono anche le braccia che cascano fino a toccare terra così da somigliare a Mino Reitano mentre canta felice e piangente “Italiaaaaa, Italiaaaaa”.
Tosse, catarro, insomma roba da effetti speciali che se non fosse tua figlia la consegneresti all’esorcista. Il pediatra mi ha detto “Tranquillo, tutto normale, la febbre può durare anche più di una settimana con questo tipico andamento a gobba di cammello (o a corna di pediatra o a culo di quella santa donna della moglie sua) ma prendiamo subito gli antibiotici perché l’influenza di quest’anno può causare complicanze”. Ovvero bronchiti, polmoniti, per i più piccoli laringiti. Un amico che lavora all’Ospedale dei Bambini mi ha detto che i reparti sono stracolmi di piccoli pazienti con affetti da laringospasma e conseguenti crisi respiratorie (minchia).
Per carità, nella logica delle cose, però….Mio figlioccio ha avuto manifestazioni febbrili a singhiozzo e decorso simile una settimana fa così come l’amica del cuore e compagna di scuola di mia figlia e tre quarti di classe. In ufficio è stata una falcidia con ricadute e notizie di febbroni da cavallo, svenimenti. Nel mio piccolo, pur mantenendo la temperatura sotto i 38 gradi, sono quattro giorni che vengo sopraffatto dal mal di testa e da uno stato di spossatezza che mi da la forza solo di vegetare spostandomi dal divano al letto e ancora oggi non vedo risetto e ieri si è associato anche il mal di pancia. Il farmacista ha vomitato per tre giorni di fila.
Allora? Mi direte, che sarà mai, sono le solite, vecchie, notissime notizie dal fronte dell’influenza stagionale, non finirà mica il mondo!!! Lo so, lo so, ma devo sfogare, capite non riesco a dormire. Esagerato, per una influenza. O ancora dopo anni non ti sei abituato a quella dei tuoi figli???!!! No, non è questo, e che proprio non riesco a dormire, non ce la faccio a farmene una ragione.
Mi giravo e rigiravo nel letto, mi tormentava il pensiero, era inutile provare a riaddormentarmi. Anche io mi ripetevo che si tratta solamente di una influenza ma la domanda che mi tormentava e che rendeva vano ogni mio tentativo di tranquillizzarmi era : ma perché quest’anno l’hanno voluta chiamare “pacifica”? Si proprio PACIFICA, così si chiama la influenza 2008!!! E’ come quando la mattina presto mentre fai colazione prima di andare a lavorare vedi le previsioni del tempo ed un esimio colonnello dell’aeronautica, serio ed autorevole, ti vuole convincere che sulla tua città c’è un sole che spacca le balate e nel frattempo fuori grandina e tira vento che pare che la veranda voglia volar via e ti viene voglia di telefonargli e chiedergli dove cazzo è che in quel momento splenda il sole e di riposizionare il satellite geostazionario utilizzato probabilmente la notte prima per vedere porno pakistani.
A proposito di appellativi, negli anni abbiamo assistito soprattutto ad influenze che prendevano il nome dal luogo di propagazione del virus, chessò asiatica, coreana, da lì la famosa e assai triste battutona mediatica “il 40% degli italiani quest’anno starà a letto una settimana con la coreana”; quella dell’anno scorso, non ricordo il nome, doveva essere una vera e propria pandemia per non parlare di quella di un paio d’anni prima che sarebbe stata ancora peggio perché si sarebbe potuta mutare e “sposando” con effetti mortali con l’imminente peste del nuovo secolo ovvero l’aviaria (poveri “polli”). Grazie a Dio niente di tutto questo; sarà per questo che quest’anno in un eccesso di ottimismo avranno pensato bene di diffondere un messaggio di serenità e pacatezza che però suona come una presa per il culo di chi, come me, contagiato, si era organizzato una tre giorni di poltrona, videocassette, DVD, thè caldi con biscotti all’insegna del dolce far niente (d'altronde se è pacifica), e si è ridotto mezzo cadavere, incapace di sentire il gusto in ogni cosa, infastidito da suoni e luci, insomma una specie di vampiro incimurrato scatarrante e magari con il mal di pancia. Sarà esagerato ma da ora in poi al primo virologo che appare in televisione ai primi di novembre comunicando la lieta notizia dell’imminente avvento di una influenza dolce e gentile, definita magari “la gnocca” o “lo stallone” per il piacere che darà ad uomini e donne di stare in sua compagnia a letto per qualche giorno io, con rispetto parlando, mi darò una bella grattata di scongiuro e farò vaccinare l’intera famiglia, per quel che vale. C’è di buono, di contro, che al prossimo allarmista che invece ci prospetterà l’ennesima peste del millennio avremo la certezza che almeno per quella volta ci salveremo ancora,……..ovviamente fino a prova contraria.

[Articolo letto 4717 volte]
[Commenti (3): scrivi - leggi]
 


INSERISCI COMMENTO

 

Commenti lasciati per:

E la chiamano "PACIFICA"!!!
 

 

Caro Davide,
hai colpito nel segno, questa influenza ha buttato a terra mio figlio con gli stessi sintomi, e di notte: ho sete, devo fare la pipì, sto vomitando..
Quel che è peggio però, indipendentemente dall'influenza " pacifica " devo andare lo stesso a lavorare e vi giuro mi costa una fatica immensa, sarò una libraia ma sempre commerciante sono, certo non posso scrivere un cartello:
CHIUSO PER PACIFICA INFLUENZA.
Poi penso che il lavoro mi aiuta a non abbattermi troppo.
Però vorrei dormire pure io!!!
cz

cz

01/02/2008 17:10:52


io e mia figlia abbiamo dormito due giorni:pacifico!

fara

31/01/2008 00:39:16


E se a te è venuta così ad Attilio chi ci succeri??
Matri mia!!

Donciccio

30/01/2008 21:18:13


 
 

LEGGI I COMMENTI

 

Inserisci un commento per:

E la chiamano "PACIFICA"!!!
 

nome

email

commento

 

antispam digitare la seguente parola

        
 
 


NOTIZIE

MUSICA

CINEMA

STORIA DELLA CANZONE ITALIANA

SPORT

ARTE

LIBRI e CULTURA

MULTIMEDIA

INTERNET

STORIE

SPETTACOLI

AMBIENTE

APPUNTAMENTI

PALERMO

VIAGGI

SONDAGGI

COMMENTI



















 


21 settembre 2019




LE ULTIME 3 FOTOGALLERY ON-LINE

[cliccare per aprire]


 

CONTATTA I...4 FISSA


nome

e-m@il

richiesta


Newsletter, scrivi la tua e-m@il
 



TUTTE LE GALLERIE FOTOGRAFICHE


 Questo sito utilizza la Creative Commons License