CATEGORIA STORIE
 

segnala pagina  stampa pagina   

20 marzo 2008

Palermo vicino l'Europa- Pedalata di solidarietà con Giovanna

di Mingo Romano


E poi ci lamentiamo che Palermo non è abbastanza europea. Sempre a fare paragoni, Berlino di qua, Eindhoven di là, etc.etc…eppoi succede l’imprevedibile. Succede che un solerte europeissimo agente della Polizia Municipale veda una nostra indisciplinata concittadina salire col suo mezzo di trasporto sul marciapiede e la insegua in moto fino a raggiungerla e giustamente multarla. Il tutto in mezzo ad un traffico caotico che più caotico non si può.

Finalmente direte voi. Non se ne può più di questi col SUV o con l’offroad che fanno quello che vogliono facendo valere la legge del più forte, del più largo e del più alto nella totale impunità. Medaglia d’oro al vigile che ha finalmente  deciso di far prevalere il diritto sul sopruso.

Caso vuole che la nostra concittadina, Giovanna Russo per la cronaca (che nominiamo - non ce ne voglia - fissa honoris causa) , non fosse al volante di una Porsche Cayenne (ogni volta che devo nominare un SUV mi viene in testa questo. Com’è vero, chi disprezza compra… ) ma di una modesta bicicletta. Lei, per pura scelta ecologista negli anni ha provato a raggiungere il posto di lavoro – la cittadella universitaria di Viale delle Scienze - prima in metropolitana, poi in autobus, infine ha provato a farlo in bici. E, come vedete, l’Amministrazione comunale ha ben pensato di premiare questa cittadina modello (e tanti come lei) punendola. “La multa?” – dice Giovanna – “la pagherò come ho sempre fatto. Trovo però curioso che in una città senza regole dove i vigili urbani sono sempre di meno e gli ausiliari del traffico sempre di più, si multi una persona che sceglie di non inquinare andando in bici”.

E allora vogliamo fare passare il principio che le leggi - in nome del caos collettivo - non vanno necessariamente rispettate e che ognuno può fare quello che vuole ? No, non voglio dire questo perché accettare un principio simile sarebbe pericoloso. Voglio dire però che sarebbe bello se il Sindaco o chi per lui chiamasse la Sig.ra Giovanna e le dicesse: “Cara cittadina, non ci sono piste ciclabili, non ci sono aree pedonali, non c’è il bike sharing, il trasporto pubblico è quello che è quindi…ci scusi, abbiamo sbagliato”.

Per il 21 Marzo alle ore 11.00 l'Associazione http://www.isolepedonali.org/ organizza in Piazza Pretoria una pedalata di solidarietà con Giovanna.

Giovanna Russo esibisce la multa

[Articolo letto 1926 volte]
[Commenti (2): scrivi - leggi]
 


INSERISCI COMMENTO

 

Commenti lasciati per:

Palermo vicino l'Europa- Pedalata di solidarietà con Giovanna
 

 

Questa sì,che potrebbe fare di Palermo la città
vincitrice della più becera azione di regolamento
del traffico !!!!!!!!

almar

29/03/2008 11:42:17


Cara Giovanna finalmente non sono il solo ad aver preso la multa in bici.
Complimenti.
Solo che io na pocu i parulazzi ci scavallavu.

Donciccio

21/03/2008 14:00:42


 
 

LEGGI I COMMENTI

 

Inserisci un commento per:

Palermo vicino l'Europa- Pedalata di solidarietà con Giovanna
 

nome

email

commento

 

antispam digitare la seguente parola

        
 
 


NOTIZIE

MUSICA

CINEMA

STORIA DELLA CANZONE ITALIANA

SPORT

ARTE

LIBRI e CULTURA

MULTIMEDIA

INTERNET

STORIE

SPETTACOLI

AMBIENTE

APPUNTAMENTI

PALERMO

VIAGGI

SONDAGGI

COMMENTI



















 


12 novembre 2019




LE ULTIME 3 FOTOGALLERY ON-LINE

[cliccare per aprire]


 

CONTATTA I...4 FISSA


nome

e-m@il

richiesta


Newsletter, scrivi la tua e-m@il
 



TUTTE LE GALLERIE FOTOGRAFICHE


 Questo sito utilizza la Creative Commons License