CATEGORIA STORIE
 

segnala pagina  stampa pagina   

5 giugno 2008

L'angolo di Betty Boop - 'Daniela vs Betty'

di Daniela Vaccaro


Un pomeriggio di qualche tempo fa. Una conversazione possibile, se non reale.

 

Betty: “Non è carino, quello là?”

Daniela: “Carino è carino. Ma la questione è un po’ più complessa.”

Betty: “Come se non lo sapessi! Smettila di prendermi sempre per una superficiale, una frivola.”

Daniela: “Tu SEI frivola. Seriamente frivola, ma comunque frivola.”

Betty: “Vediamo di capire perché, sarei frivola.”

Daniela: “Questo tipo, oltre che carino, cos’è?”

Betty: “Intelligente, spiritoso, buona cultura.”

Daniela: “E passapititto, e mezzo pazzo, e completamente inaffidabile.”

Betty: “Mica lo devi assumere, ci devi uscire assieme. Ammettilo, ti piace.”

Daniela: “Sì, mi piace. E allora?”

Betty: “Tu pure piaci a lui, è evidente.”

Daniela: “D’accordo. È evidente. Il problema è: dove ci porta, tutto questo piacere, posto che lui è – ripeto – un tantinello passapititto, mezzo pazzo, inaffidabile?”

Betty: “Ora non esagerare. Un po’ artistoide, te lo concedo. E pure un poco per i fatti suoi. Ma mezzo pazzo, ora! E perché inaffidabile? Da che punto di vista?”

Daniela: “L’hai mai visto con una, da che lo conosci?”

Betty: “Vabbè, adesso mettiamoci a disquisire su questioni di lana caprina! Ora perché uno è single da un po’ di tempo è inaffidabile? Ai miei tempi li chiamavano ragazzi seri. Uno poi potrebbe dire lo stesso di te, allora.”

Daniela: “Che c’entra…”

Betty: “Quello che vale per lui, per te non vale? Come funziona?”

Daniela: “Io sono single perché non ne trovo uno decente…”

Betty: “E invece lui è single perché è stronzo! Ma lo sai che sei un bel tipo?”

Daniela: “Non ho detto stronzo. Ho detto inaffidabile. È diverso.”

Betty: “Vabbè, comunque ancora non mi hai spiegato perché sarei frivola.”

Daniela: “Ancora non mi hai dato una buona ragione per frequentare questo tipo.”

Betty: “Ora vedi che magari ti devo presentare uno studio di fattibilità! Ma sei assurda! Ti piace, frequentalo. Non ti piace, amici come prima. Ma non ho capito che assicurazioni vuoi!”

Daniela: “Che c’entra, voglio dire, al di là del fatto che mi piaciucchia e che è intelligente, colto, simpatico, secondo te, è tipo con cui può spuntare?”

Betty: “Ma spuntare cosa? Che è, barbabietola, zucchina? Rilassati, esci con lui, vedi se state bene, e come viene si conta.”

Daniela: “Vabbè, mi fido. Come dici tu…”

 

Ora, è da un po’di giorni che Betty è chiusa nella sua stanza. In punizione. Pasti frugali, a letto presto. E non le rivolgo la parola. Lei neanche ci prova a dirmi qualcosa. Stavolta sa di averla fatta grossa.

[Articolo letto 2185 volte]
[Commenti (35): scrivi - leggi]
 


INSERISCI COMMENTO

 

Commenti lasciati per:

L'angolo di Betty Boop - 'Daniela vs Betty'
 

 

No, i nemici dello sporco hanno una funzione positiva, nella società.

Daniela

17/06/2008 14:14:37


Ah, dimenticavo

stancamente

Giovanni r.

16/06/2008 21:20:12


Dai non ti seccare meglio Koko che Bimbo, e poi, che nome è? Il mio è un ragazzo con la testa sulle spalle, a volte la perde, di lavoro fa il clown, pero ha di buono che è sempre allegro.
"I nemici della contentezza", come " I nemici dello sporco"?

Giovanni r.

16/06/2008 21:09:04


Giovanni, guarda che ti sbagli. Quella che è irrimediabilmente single (zitella è politically incorrect, non te l'hanno detto?)è Betty, che è zitella, più o meno dal 1934. E prima era fidanzata con uno che si chiamava Bimbo, ti pare una cosa plausibile? E' lei che, husbandless come la definisce wikipedia, mi fa fare casini. Io sarei più riflessiva, ma la parte Betty che è in me combina sempre guai. L'unica cosa di cui mi ritengo colpevole è di avere una certa propensione per i passapititto del secondo tipo, i nemici della contentezza (che sono poi sempre camuffati da uomini affascinanti, bisogna dirlo).
Quanto al resto, è sempre così: lo scopriremo solo vivendo!

Daniela

16/06/2008 12:00:10


Fermi, fermi.
Mingo, Daniela, troppa carne al fuoco!
Manco da cinque giorni e leggo di fidanzamenti, di categorie, di categorie di passapititto.
Non so da dove cominciare, i pensieri si accavallano come...vi è mai capitato di intrecciare dei braccialetti? A me capitava con il cuoio, prima un filo poi l'altro e poi l'altro ancora.
Il risultato finale? Un groviglio!

Comincio.
Daniela possiamo combinare il fidanzamento, se le parti sono d’accordo, tra Koko e Betty, lontano da me il pensiero di candidarmi a tuo fidanzato, per una serie di motivi, non ultimo il fatto che la comunità, e per comunità intendo quella virtuale a cui piacevolmente partecipo, ha "bisogno" di Daniela così com'è o come sembra, zitella, un po’ acida, arguta e in cerca di un principe azzurro che magari ha sbagliato candeggio e proprio azzurro non sarà, ma vuoi darlo via?

Ancora.
Leggo che c’è qualcuno che ti suggerisce …mi suggeriscono che alle tre categorie di passapititto…, è Betty o, parlando di personalità multiple, c’è dell’altro che noi lettori, fruitori, partecipanti scopriremo solo vivendo?

Capitolo passapititto.
Posso partecipare alla discussione pur pensando di non esserlo? Eh, eh, se mi leggesse qualcuno che conosco si farebbe delle grasse risate.
Mingo, Daniela, posso dire per esperienza: la distanza temporale che passa dall’incontrare un passapititto a quello successivo è paragonabile allo spazio di tempo che mette mio figlio tra il guardare un oggetto che si possa rompere ed il romperlo. Un attimo.

Detto questo, torno al mio sigaro ed alla mia progettazione.

Articolatamente

Giovanni r.

15/06/2008 14:00:03


Ti dirò, io conosco pure dei prototipi viventi.Mi vengono in mente, ce li ho sulla punta della lingua e delle dita. Solo che - come dire - uno non è che può citare persone nelle prime due categorie senza pensarci due volte. Al limite puoi affettuosamente dire al passapititto grave che lo è, in privato.
Invece la definizione di passapititto docile ha avuto grande successo con un amico che non solo se l'è presa, ma ne ha fatto quasi una bandiera.

Daniela

14/06/2008 09:58:06


Si, condivido appieno.Allora ricapitolando sono 4 categorie:1) passapititto antipatico; 2)passapititto grave; 3)passapititto tenero stagionale (io); 4) passapititto pusillanime. Mi sembra che il lavoro di classificazione proceda bene.Penso che un piccolo saggio a 4 mani si possa fare.Titolo? scontato:Homo passapitittus.

Mingo

14/06/2008 08:19:44


Mingo, mi suggeriscono che alle tre categorie di passapititto su menzionate ne va aggiunta una quarta: "di solito ha l'aspetto semianoressico, brufoloso, pallido e malaticcio, e qualunque idea o azione gli si propone dirà che è faticosa, pericolosa, rischiosa, oltraggiosa e che nessuno ne trarrà vantaggio." Io l'ho definito il passapititto pusillanime!

Daniela

14/06/2008 00:48:46


Per quanto riguarda la bocciatura degli alunni, ti posso dire che negli ultimi anni l'hanno resa tecnicamente difficile se non impossibile!

Daniela

10/06/2008 16:58:50


Giovanni, ho detto che questo fidanzamento si può fare, secondo me. Tra Betty e KoKo. Oppure volevi proporre Giovanni come fidanzato di Daniela?
Siccome sembriamo due interessanti tipi di personalità multipla, se ne può parlare. Abbiamo già le uscite a quattro organizzate...

Daniela

10/06/2008 16:57:45


Daniela guarda che la tua Betty ha già una forte simpatia per il clown KoKo (a lei affiancato durante la vita del noto cartone). Se questa frequentazione non ti piace, parlane prima con Betty. Comunque, visti i tempi che corrono, io non lo butterei via, almeno saprà tenervi allegre.

Mingo, si è una pazza idea, talmente pazza che l'opposizione all'attuale governo l'ha fatta propria.Tecnica della scuola? Dai non scherzate, vi hanno insegnato tecnicamente come bocciare gli alunni?

scherzosamente

Giovanni r.

10/06/2008 16:23:27


La tecnica della scuola esiste ancora e, in un certo periodo della mia vita, mi collegavo così frequentemente al sito da avergli fatto meritare il titolo di www.scuola.cazz, prontamente attribuitogli da un mio fidanzato esasperato. Il quale, manco a farlo apposta, appartiene alla terza categoria minghiana dei passapititto, che è quella tenera. Il passapititto in questione, invece, temo appartenga alla seconda. Mi spiace per lui, vero dico.
Giovanni, questo fidanzamento con Betty lo dobbiamo combinare? Che, secondo me, se lei non è più single, pure io qualche possibilità me la posso giocare...

Daniela

09/06/2008 20:44:34


Tecnica della scuola? Min....., e non mi hanno chiamato come consulente? E poi si lamentano che il livello della scuola è basso. Nell'A.S. 1981-82 frantumai tutti i record di assenze; a saperlo avrei detto che "facevo sperimentazione".

Angelo

09/06/2008 19:38:10


Va detto però che ci sono diversi tipi di passapititto.Quelli che dicono sempre no, quasi per partito preso; quelli classici "che ci siddia pure a campare" e poi c'è un terzo tipo (al quale ogni tanto mi onoro...ehm... di appartenere) e cioè il tipo docile.Quello che ogni tanto vuole essere istigato a fare qualcosa, ma generalmente acconsente alla proposta. Così, per la precisione, e per non fare di tutti i passapititto un fascio. Per il resto concordo con in pieno con Giovanni.L'opposizione costruttiva era solo una pazza idea. Daniela e Betty,insieme, a stento possono emanare una circolare. Da pubblicare chiaramente su "tecnica della scuola". A proposito, esiste ancora questa rivista? Agli orali di abiltazione all'insegnamento fui bocciato proprio perchè mi rifiutai categoricamente di studiare la "tecnica". E chiaramente me la chiesero per prima...noblesse (fissa) oblige!

Mingo

09/06/2008 15:41:37


Però, potrei essere il suo clown KoKo o anche ll suo vivace Grumpy.
Non male

simpaticamente

Giovanni r.

09/06/2008 14:56:20


Giovanni, se ti faccio parlare con Betty, capace che quella si vuole fidanzare con te! A tuo rischio e pericolo!!!

Daniela

08/06/2008 16:37:00


Daniela, per piacere, fammi parlare con Betty. Betty spiega al "regime", che era solo un esempio per esprimere il mio disappunto sull'opposizione costruttiva a prescindere dalle parti, ma sono sicuro che tu l'avevi intuito.

puntualmente

giovanni r.

08/06/2008 15:35:44


Giovanni r., decostruttivamente ti faccio notare che hai invertito le posizioni: Daniela sarebbe quella saggia (ih! ih!), Betty quella mezza pazza.

Daniela

07/06/2008 16:43:41


Cara Fara, la passapitittosi è condizione dell'anima non incompatibile con l'intelligenza e la simpatia. Si è un po' annoiati, stanchi, non si ha molta voglia di prendere l'iniziativa: si finisce per aspettare che siano sempre gli altri - o le altre - a fare qualcosa. Ma sotto sotto si è simpatici, intelligenti, interessanti, perché in tutte le serate in cui si è rimasti a casa si è letto, si sono visti film...
Se hai a che fare con un passapititto, devi sapere che sarai sempre tu a fare il massimo sforzo, a cercare di trasmettergli quell'entusiasmo della vita che ahimè non ha: Betty è una sognatrice, vede al di là e vorrebbe travolgere tutto e tutti con la sua verve. Non sempre ci riesce.

Daniela

07/06/2008 16:42:22


No Mingo l'opposizione costruttiva no.
Già le vedo, Daniela che pensa di uscire alle 10,30 della sera e Betty che opponendosi in maniera costruttiva dice: no, non se ne parla, a quell'ora escono solo le galline... facciamo alle 11. O ancora, immagino Daniela dire: oggi esco con Luigi, quello passapititto, mezzo pazzo, e completamente inaffidabile, risponde Betty in maniera costruttiva: assolutamente no, se ne può riparlare solo a condizione che il tuo amico anzichè totalmente diventi parzialmente inaffidabile.
No, non ci sto.
No Mingo basta con questa opposizione costruttiva.

decostruttivamente

giovanni r.

07/06/2008 13:45:44


Non capisco una cosa, come fa uno carino, intelligente, simpatico ad essere pure passapititto?

fara

06/06/2008 23:15:02


Daniela, la prossima volta prova a fare l'esatto opposto di quello che ti consiglia Betty, forse spunterà....ma sarà barbabietola o zucchina? Ormai tra uomini e donne forse l'unica che ha capito qualcosa è Maria de Filippi

gigliola

06/06/2008 22:31:09


Giovanni, non sei solo tu, come vedi!!!!

Daniela

06/06/2008 18:13:36


Rispondo a tutti un po' in ritardo, eccomi.
Angelo, il problema non è l'anticonformismo o il conformismo. Il problema è essere completamente concentrati sul proprio ombelico, e andare appresso ai rporpi capricci o al proprio presunto carattere senza tenere conto degli altri. Questo succede a molti, a troppi: non si tratta necessariamente di mostri, anzi. Ma c'è una sorta di corto circuito di sensibilità, che impedisce a molti di comprendere che di fronte c'è un'altra persona, con una storia e dei sentimenti. Conosco un mare di persone che si trincerano dietro la frase: "Io sono fatto così." Mi hanno francamente stufato.
Giovanni, Betty è un'entusiasta. Le piacciono le persone, è curiosa, vuole conoscere, apre le braccia e accoglie. E' una bella persona. Poi però le conseguenze le pago io, perché lei è il mio lato allegro e le sofferenze toccano tutte a me :-)
Angelo, è una vita che ci proviamo, io e Betty, a fare questo accordo di programma: solo che purtroppo assomigliamo molto alla coalizione che sosteneva il governo Prodi...c'è bisogno che ti dica altro?
Infine, Mingo. Basta che i Minghi al tuo interno non si mettano a cantare...di trottolino amoroso già ce n'è uno e francamente basta e avanza!!!

Daniela

06/06/2008 18:13:00


Rispondo a tutti un po' in ritardo, eccomi.
Angelo, il problema non è l'anticonformismo o il conformismo. Il problema è essere completamente concentrati sul proprio ombelico, e andare appresso ai rporpi capricci o al proprio presunto carattere senza tenere conto degli altri. Questo succede a molti, a troppi: non si tratta necessariamente di mostri, anzi. Ma c'è una sorta di corto circuito di sensibilità, che impedisce a molti di comprendere che di fronte c'è un'altra persona, con una storia e dei sentimenti. Conosco un mare di persone che si trincerano dietro la frase: "Io sono fatto così." Mi hanno francamente stufato.
Giovanni, Betty è un'entusiasta. Le piacciono le persone, è curiosa, vuole conoscere, apre le braccia e accoglie. E' una bella persona. Poi però le conseguenze le pago io, perché lei è il mio lato allegro e le sofferenze toccano tutte a me :-)
Angelo, è una vita che ci proviamo, io e Betty, a fare questo accordo di programma: solo che purtroppo assomigliamo molto alla coalizione che sosteneva il governo Prodi...c'è bisogno che ti dica altro?
Infine, Mingo. Basta che i Minghi al tuo interno non si mettano a cantare...di trottolino amoroso già ce n'è uno e francamente basta e avanza!!!

Daniela

06/06/2008 18:12:14


Consiglierei a Betty e Daniela un bell'accordo di programma o un governo tecnico. Se vi accordate sugli obiettivi chi vi ferma più !!!

angelo

06/06/2008 17:19:06


grazie mingo; ma, tornando a "quello buono", buono per cosa?

angelo

06/06/2008 17:03:38


Al limite Betty potrebbe governare con l'astensione di Daniela o al limite con un' opposizione costruttiva.

Mingo

06/06/2008 16:56:07


Secondo me, e to lo dico con tutta sincerità uno buono da prendere in toto non c'è. Però c'è del buono in ognuno di essi. Ci vorrebbe un Apprendista stregone che crei una specie di Frankstein pezzo per pezzo...
Comunque ricambio l'affetto.
P.S. per Angelo: Ma le jene non ci dovrebbero un bel pò di diritti arretrati?

Mingo

06/06/2008 16:53:48


tanti Minghi? Allora ce ne sarà uno da prendere
con tanto affetto

angelo

06/06/2008 16:26:48


Scusatemi ma il commento è partito due volte.

Erroneamente

giovanni r.

06/06/2008 12:11:22


E' mai capitato che fosse Betty a metterti in castigo? Immagino di no, e se mai fosse capitato, altro che pasti frugali e ristrettezze... 20-30 persone, pigiama party e feste a tema nella stanza da 18 mq. Come avresti fatto a capire che quella persona è passapititto, mezza pazza e completamente inaffidabile, se non dopo averlo un minimo conosciuto. Voglio dire, come avrebbe la povera Betty, potuto punirti, senza la possibilità di una contro prova? Voglio Betty al governo. Ho l'impressione che tu sia il governo, lento, stanco troppo dentro le regole, burocrazia, tutto diritti e doveri, Betty l'opposizione (quella a destra dell'attuale sinistra).
Voglio Betty al governo e chissà magari tu in punizione, ma di questo ne possiamo riparlare.

Diversamente

giovanni r.

06/06/2008 12:01:32


E' mai capitato che fosse Betty a metterti in castigo? Immagino di no, e se mai fosse capitato, altro che pasti frugali e ristrettezze... 20-30 persone, pigiama party e feste a tema nella stanza da 18 mq. Come avresti fatto a capire che quella persona è passapititto, mezza pazza e completamente inaffidabile, se non dopo averlo un minimo conosciuto. Voglio dire, come avrebbe la povera Betty, potuto punirti, senza la possibilità di una contro prova? Voglio Betty al governo. Ho l'impressione che tu sia il governo, lento, stanco troppo dentro le regole, burocrazia, tutto diritti e doveri, Betty l'opposizione (quella a destra dell'attuale sinistra).
Voglio Betty al governo e chissà magari tu in punizione, ma di questo ne possiamo riparlare.

Diversamente

giovanni r.

06/06/2008 11:58:49


A forza di leggere Betty e Daniela anch'io sto scoprendo di avere al mio interno diversi Minghi...

Mingo

05/06/2008 21:45:01


Passapititto, mezzopazzo, inaffidabile sono sinonimi di artistoide? Betty, io penso che quando tanti diventano anticonformisti c'è solo un'altra forma di conformismo.
Ciao a entrambe

Angelo

05/06/2008 17:43:07


 
 

LEGGI I COMMENTI

 

Inserisci un commento per:

L'angolo di Betty Boop - 'Daniela vs Betty'
 

nome

email

commento

 

antispam digitare la seguente parola

        
 
 


NOTIZIE

MUSICA

CINEMA

STORIA DELLA CANZONE ITALIANA

SPORT

ARTE

LIBRI e CULTURA

MULTIMEDIA

INTERNET

STORIE

SPETTACOLI

AMBIENTE

APPUNTAMENTI

PALERMO

VIAGGI

SONDAGGI

COMMENTI



















 


19 novembre 2019




LE ULTIME 3 FOTOGALLERY ON-LINE

[cliccare per aprire]


 

CONTATTA I...4 FISSA


nome

e-m@il

richiesta


Newsletter, scrivi la tua e-m@il
 



TUTTE LE GALLERIE FOTOGRAFICHE


 Questo sito utilizza la Creative Commons License