CATEGORIA TUTTE
 

segnala pagina  stampa pagina   

14 febbraio 2008

La posta di Betty Boop - Anniversari, mesiversari e San Valentini...

di Daniela Vaccaro


La posta di Betty

Ricevo e volentieri pubblico:

Cara Bettyboop,

Temo che l’uomo di cui sono innamorata dimentichi il nostro anniversario, ma non vorrei essere quella che fa il primo passo. Io ci tengo a che sia lui a ricordare quel giorno per entrambi così importante: sono sì una romanticona ma anche molto molto orgogliosa. D’altra parte, non vorrei che quella giornata passasse come tutte le altre…Con affetto, Mariella.

Cara Mariella,

Nella tua lettera molto tenera parti da un presupposto sbagliato. Consideri cioè quest’uomo meraviglioso di cui mi parli diffusamente (per esigenze di spazio, mi sono vista costretta a imporre ampi tagli alla tua lettera) da un punto di vista strettamente femminile e da donna ne aspetti e prevedi le reazioni. Invece dovresti cercare di camminare nelle sue scarpe, come dicono gli inglesi, cercare di pensare con la sua testa. E allora non ti preoccuperesti se si dimentica di quel giorno così importante, semplicemente perché – poverino – non è colpa sua: è geneticamente predisposto a questo tipo di dimenticanza. Gli manca il neurone che gli consente di incamerare nella memoria a lungo termine i dettagli. Avevo un non-fidanzato (la parola fidanzato si è estinta nel secolo scorso, e in attesa di trovarne una migliore che non spaventi gli uomini, io uso questa…altre proposte: mezzo sgamo, amico amoroso, best friend with benefits) che ogni volta che mi vedeva con un tal vestito mi diceva, come ti sta bene, è nuovo? All’inizio mi seccavo, poi ho deciso di prenderla bene, in fondo il vestito gli piaceva.

A proposito di mesiversari, anniversari e similia, gli uomini sono abituati a considerarli in linea teorica qualcosa di superfluo, e le ragioni possono essere due: o per inveterata tirchiaggine oppure per incallita selvatichezza. Il tuo uomo mi sembra rientrare nella seconda categoria, anche perché non credo che tu ti aspetti il coccio di brillo, per questo anniversario. Bene, sappi che in genere questa categoria di uomini – quella che per inciso ahimè preferisco – è come il cactus: spinoso fuori e tenero dentro. Non si ricorda del mesiversario o se solo ricorda gli sembra compromettente dirlo, ma è molto contento se glielo ricordi tu, magari con un poco di quella tenera ironia che caratterizza noi romantiche criminali: dolci, ma anche inguaribilmente monelle.

Concludo riportando le parole di una scrittrice spagnola, che ben ha capito come sopravvivere al duro destino che ci ha messo insieme su questa terra, donne e uomini, così lontani e così vicini.

“Per noi, ‘loro’ sono sconcertanti e stranissimi, così come noialtre siamo sempre un mistero assoluto per loro. Ci ho messo molti anni per riuscire a capire che se mi piacciono gli uomini è proprio perché non li capisco. Perchè sono dei marziani per me, creature strane e come sconnesse all’interno, di modo che i loro processi mentali non hanno niente a che vedere con i loro sentimenti; la loro logica con le loro emozioni, i loro desideri con la loro volontà, le loro parole con i loro atti. Sono un enigma, un pozzo pieno di echi. E questo è quello che hanno sempre detto loro di noi: che le donne sono esseri strani ed imprevedibili.

Il fatto è che abbiamo, uomini e donne, logiche distinte, concezioni del mondo differenti; siamo poli opposti che si attraggono e si respingono. Cos’è l’amore se non questa piacevole alienazione; l’uscire da te per entrare nell’altro o nell’altra, per navigare in una galassia distante dalla tua? Di modo che ora, ogni volta che un uomo mi esaspera e mi irrita, tendo a pensare che questa strana creatura è un visitatore del pianeta Giove, che deve essere trattato con pazienza scientifica e con curiosità e attenzione antropologica. Uomini, aspri e dolci, amanti e nemici, spiriti bizzarri che, coll’essere “l’altro”, pongono il confine alla nostra identità come donne e ci definiscono.”

Da leggere giorno e sera. Meglio del Malox, per contrastare le botte di acido che questo scherzo del cielo ci ha tirato nella notte dei tempi.

[Articolo letto 1876 volte]
[Commenti (16): scrivi - leggi]
 


INSERISCI COMMENTO

 

Commenti lasciati per:

La posta di Betty Boop - Anniversari, mesiversari e San Valentini...
 

 

Allora, io non discuto con persone che non si firmano. Punto e basta. Quando ti firmerai ed inserirai la mail, ne riparliamo. Grazie.

Daniela_Betty

18/02/2008 18:48:34


Caro anonimo,
non mi sembra proprio una considerazione affettuosa e poco offensiva, dipende la sensibilità delle persone allora..
E poi continui a non firmarti, certo è facile dire che ti ritiri in buon ordine piuttosto che chiedere scusa o dire chi sei.

cz

18/02/2008 16:47:48


Non penso che abbiate bisogno di alcuna solidarietà in quanto la mia era una considerazione affettuosa e non offensiva; vedo, di contro, che alla prima voce dissonante, la reazione di qualcuno/a non lo è altrettanto. Preso atto mi tiritiro in buon ordine e buon monologo.

anonimo

18/02/2008 15:36:44


Caro Mingo,
grazie per la solidarietà.
E caro anonimo certo non hai fatto una bella figura!!!!
cz

Cz

18/02/2008 10:24:24


Donciccio, è proprio quello che intendevo dire.
Per fortuna che c'è Mingo che mi capisce, quando scrivo.

Daniela_Betty

17/02/2008 11:25:09


Sveglia!!!
Il tempo delle mele è finito.
Ancora pensate agli anniversari.Quando si vive con l'uomo giusto ogni giorno è festa.

Donciccio

16/02/2008 19:39:20


Caro anonimo, apprezzo i tuoi commenti pacati anche se preferirei che ti firmassi per chiamarci per nome e anche perchè è bello creare un dialogo tra persone che si mostrano e si svelano, a partire proprio dal nome.
Invece quello che non capisco è questa storia delle sfigate...io nelle parole di Daniela ci vedo solo una bellissima riflessione sull'universo maschile. Anche noi maschi siamo un'altra metà del cielo, dal punto di vista delle donne e Daniela l'ha detto egregiamente e anche elogiativamente per la categoria.Il fatto è, e dimostra che dobbiamo ancora fare tanta strada, che quando siamo noi a parlare di donne tutto OK, quando sono le donne a parlare di uomini (e quindi quando ci sentiamo oggetto) un poco c'abbrucia.Brava Daniela e grazie.

mingo.r

16/02/2008 15:25:48


Veramente non credo che siamo sfigate caro anonimo e poi cosa c'è di male a festeggiare l'adozione di un cane?
Non si devono amare gli animali si o no?

cz

16/02/2008 10:56:15


Mi cito: "...li amo e mi amamno ancora."
Non tutti hanno questa fortuna. Io sono molto fortunata.

Daniela_Betty

16/02/2008 01:45:21


E loro ti amano ancora "per sempre"???Spero di si, per te. Gli amori non corrisposti per sempre sono duri da digerire, altro che Malox!!!!

anonimo

15/02/2008 20:42:43


Caro anonimo, siccome conosco sia ninastric che cz (mentre di te non posso sapere, visto che non ti firmi) - e, ovviamente, conosco me stessa - ti dico che non siamo affatto sfigate. Io ho vissuto delle storie d'amore bellissime con persone che magari dimenticavano una data, ma non mi hanno mai lasciato a terra quando avevo bisogno di loro...ti dirò di più: quando parlo al passato non rendo giustizia a queste persone, perché li amo e mi amano ancora. Per sempre.

Daniela_Betty

15/02/2008 17:16:15


Caro anonimo, siccome conosco sia ninastric che cz - e, ovviamente, conosco me stessa - ti dico che non siamo affatto sfigate. Io ho vissuto delle storie d'amore bellissime con persone che magari dimenticavano una data, ma non mi hanno mai lasciato a terra quando avevo bisogno di loro...ti dirò di più: quando parlo al passato non rendo giustizia a queste persone, perché li amo e mi amano ancora. Per sempre.
Ti, invece, che non ti firmi? Che mi dici di te?

Daniela_Betty

15/02/2008 17:11:06


Non è che forse siete un poco sfigate??????

anonimo

15/02/2008 13:34:53


Stranamente non mi mette tristezza san valentino, anzi ieri ho festeggiato l'adozione di un cane insieme a degli amici!!!!

cz

15/02/2008 10:37:41


Cara Daniela, (scusa se mi ripeto)
odiamo questa festa, ma se qualcuno si ricorda di noi ne siamo felici. Siamo proprio strane noi donne. Secondo me oggi è la festa degli amori "ufficiali", per le altre situazioni, i cellulari sono più zitti del solito, così si evitano inconvenienti e fraintendimenti.... (andar per mare..onde evitare..) nina-stric

ninastric

14/02/2008 20:34:27


Due precisazioni: san Valentino mi fa un po' l'effetto del Carnevale e del Natale, con le dovute differenze: ovvero mi mette tristezza.
E poi, la scrittrice spagnola si chiama Rosa Montero e ve la consiglio caldamente (se riuscite a trovare qualcosa in italiano, io l'ho letta in originale).

Daniela_Betty

14/02/2008 12:56:27


 
 

LEGGI I COMMENTI

 

Inserisci un commento per:

La posta di Betty Boop - Anniversari, mesiversari e San Valentini...
 

nome

email

commento

 

antispam digitare la seguente parola

        
 
 


NOTIZIE

MUSICA

CINEMA

STORIA DELLA CANZONE ITALIANA

SPORT

ARTE

LIBRI e CULTURA

MULTIMEDIA

INTERNET

STORIE

SPETTACOLI

AMBIENTE

APPUNTAMENTI

PALERMO

VIAGGI

SONDAGGI

COMMENTI



















 


22 luglio 2019




LE ULTIME 3 FOTOGALLERY ON-LINE

[cliccare per aprire]


 

CONTATTA I...4 FISSA


nome

e-m@il

richiesta


Newsletter, scrivi la tua e-m@il
 



TUTTE LE GALLERIE FOTOGRAFICHE


 Questo sito utilizza la Creative Commons License