30 novembre 2021 - STORIA DELLA CANZONE ITALIANA

FESTIVALBAR 1974 (puntata n. 155)

di Dario Cordovana

Nel 1974 non c’era YouTube, non c’erano gli smartphone, e a pensarci bene non c’era neanche internet. Se si voleva ascoltare musica bisognava acquistarla o pagare in qualche modo (anche le cassette che in quel periodo cominciavano ad avere grande diffusione, pur se vergini le dovevi acquistare). D’estate poi, tramontato il mangiadischi, se non ti volevi portare appresso il tuo radioregistratore a cassette, come fare per ascoltare musica? Se eri in auto c’erano le cassette Stereo 8, che avevano un lato solo e quindi duravano poco, altrimenti ascoltavi la radio. E se ti trovavi in un locale, magari in una pizzeria? Ma c’erano i juke-box, ovviamente!

[Commenti (0): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


25 novembre 2021 - STORIA DELLA CANZONE ITALIANA

Le canzoni dell'estate 1974 (puntata n. 154)

di Dario Cordovana

Un disco per l’estate” non è mai stato Sanremo in termini di vendite, quindi niente sconvolgimenti nelle classifiche dei 45 giri, ma certo la rassegna estiva peggio del Sanremo ’74 non poteva fare. Drupi con “Piccola e fragile” a luglio si piazza al primo posto, e tra i primi dieci troveremo “Bugiardi noi” di Umberto Balsamo, “Più ci penso” di Gianni Bella (che sarà la canzone che durerà più a lungo in classifica) e “Tutto a posto” dei Nomadi. Tra queste manca la canzone vincente, “Questo sì che è amore” di Gianni Nazzaro, che si piazzerà a malapena tra le prime quindici ...

[Commenti (0): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


23 novembre 2021 - SPORT

Palermo - Paganese 3-0 - Buona la terza ...!

di Delia Romano

Bellissima e convincente vittoria del Palermo per 3 a 0 contro la Paganese, squadra modesta ma orgogliosa, che fuori casa aveva fermato il Bari pareggiando 1 a 1. Quello che conta è che Filippi sembra avere finalmente trovato la quadra con una difesa abbastanza affidabile che può ora contare pure sul ritrovato Accardi e un centrocampo più solido ove oggi hanno ben impressionato Odjer ...

[Commenti (0): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


8 novembre 2021 - SPORT

FIDELIS ANDRIA - PALERMO 0-2 - Continuiamo così ..!

di Delia Romano

Il Palermo fa quello che, facile o non facile, doveva fare : vincere sul campo della Fidelis Andria. Lo fa con due gol, uno per tempo, di Brunori e di Almici e seppure rischia di fare addormentare, complice il telecronista di Sky, controlla la partita e porta a casa il risultato positivo che la spinge al secondo posto in classifica ...

[Commenti (0): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


11 novembre 2021 - TELEVISIONE

W Imma TATARANNI!

di Delia Romano

E va bene basta Maneskin...per il momento... Andiamo a un altro "fenomeno", televisivo stavolta: Imma Tataranni, che già il nome è tutto un programma. È in corso la seconda stagione di questa fiction tratta dai romanzi di Mariolina Venezia ed è un successo. I punti di forza sono: la bravura dell'interprete Vanessa Scalera e degli altri attori ...

[Commenti (0): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


27 aprile 2021 - STORIA DELLA CANZONE ITALIANA

Un disco per l’estate 1974. Seconda serata (puntata n. 153)

di Dario Cordovana

La seconda serata inizia con “Perdonami amore” di Fred Bongusto, solita canzone confidenziale senza particolari sorprese se non un’armonica in stile Toots Thielemans (era l’anno di “Non gioco più”…); ma in fondo che disco estate sarebbe senza Fred Bongusto? Una certa sorpresa desta invece l’esordio nella competizione di un nome già affermato da parecchio come quello di Don Backy che presenta una splendida canzone, “Amore, non amore” ...

[Commenti (0): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


9 marzo 2021 - MUSICA

Sanremo 2021: Cosa succederà ora?

di Dario Cordovana

n un anno particolare come questo, anche l’opportunità di fare il Festival di Sanremo è stata molto discussa. C’erano tante persone nei social che dichiaravano che non lo avrebbero guardato, in segno di rispetto nei confronti di un mondo dello spettacolo messo in ginocchio dalle continue e prolungate chiusure dei teatri a causa della pandemia ...

[Commenti (0): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


22 gennaio 2021 - STORIA DELLA CANZONE ITALIANA

Un disco per l’estate 1974. Prima serata (puntata n. 152)

di Dario Cordovana

Malgrado l’allargamento dovuto a un pari merito tra la canzone di Cristina Gamba e quella di Romina Power, che aveva portato il numero delle canzoni qualificate da 24 a 28, assicurarsi un passaggio televisivo quest’anno è ancora più difficile. Le canzoni infatti, divise in due gruppi di 14, si contendono solo 10 posti disponibili per la finale. Esaminiamo ora la prima serata, 13 giugno, conduzione (radiofonica) affidata a Corrado e Gabriella Farinon (stessa coppia di Sanremo). Si parte con Alberto Anelli, un habitué della manifestazione, un cantante che ha provato diversi stili senza mai sfondare veramente ...

[Commenti (0): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


10 febbraio 2020 - MUSICA

Sanremo 2020: sorprese o disorganizzazione?

di Dario Cordovana

Vuoi vedere che alla fine questo “Sanremo giovani” è più importante di quanto non sembri? Sono ormai 4 anni che il vincitore di Sanremo viene da lì. Dopo Francesco Gabbani, Fabrizio Moro ed Ermal Meta, Mahmood, quest’anno è toccato a Diodato sbancare il Festival. E non ho usato sbancare a caso perché la sua canzone “Fai rumore” ha fatto proprio incetta di premi, mettendo d’accordo se non tutti, almeno un bel po’ di persone ...

[Commenti (0): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


21 gennaio 2020 - STORIA DELLA CANZONE ITALIANA

Un disco per l’estate 1974. Le canzoni eliminate nella prima fase (Puntata n. 151)

di Dario Cordovana

Al contrario di Sanremo divenuto in soli due anni una rassegna ammuffita della canzone con personaggi che hanno ormai poco da dire, il “Disco per l’estate” torna apparentemente nel 1974 a godere di ottima salute. Dopo un’edizione un po’ sottotono l’edizione di quell’anno torna a trovare tanti motivi di interesse. Come al solito il disco-estate non guarda in faccia a nessuno: a superare il primo turno dovrebbero essere in 24, poi un pari merito tra i Ricchi e Poveri e Cristina Gamba spinge a portare a 28 il numero dei semifinalisti ...

[Commenti (0): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


5 dicembre 2019 - STORIA DELLA CANZONE ITALIANA

Il rock progressivo si trasforma (puntata n. 150)

di Dario Cordovana

Dopo la grande sbornia degli anni precedenti, in cui si era assistito ad uno sbocciare continuo di gruppi di rock progressivo dai nomi assolutamente improbabili e spesso chilometrici (basti pensare ai “Raccomandata con ricevuta di ritorno”), nel 1974 con il genere che a livello internazionale avverte precisi segnali di crisi, nel suolo italico si cercano strade nuove. Oddio non è che tutti fossero impegnati in questa ricerca ...

[Commenti (1): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


28 novembre 2019 - STORIA DELLA CANZONE ITALIANA

Gigliola Cinquetti e l’Eurofestival (puntata n. 149)

di Dario Cordovana

Anno importante il 1974 per l’Eurofestival. Anche per l’Italia. Dopo dieci anni esatti dalla sua affermazione a Copenaghen con “Non ho l’età (per amarti), infatti Gigliola Cinquetti, grazie alla vittoria a “Canzonissima 1973”, torna a difendere i colori italiani. E nessuno in Europa, a quanto sembra, si è dimenticato di lei.

[Commenti (3): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


4 luglio 2019 - STORIA DELLA CANZONE ITALIANA

L’impegno in musica (puntata n. 148)

di Dario Cordovana

Nelle classifiche di vendita dei 45 giri Sanremo 1974 si rivela un flop clamoroso: soltanto la canzone vincitrice, “Ciao cara come stai?” di Iva Zanicchi entra in classifica, nelle posizioni più basse e per poco tempo. Molto più indietro il brano di Modugno. In totale si venderanno solo 100.000 copie totali dei dischi della manifestazione rivierasca. Una miseria. E pensare che solo due anni prima i brani dei Delirium, di Marcella, di Nicola Di Bari, di Peppino Gagliardi, di Nada avevano fatto la fortuna dei discografici ...

[Commenti (0): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


28 febbraio 2019 - STORIA DELLA CANZONE ITALIANA

Sanremo 1974: seconda serata - (puntata n. 147)

di Dario Cordovana

Decisamente più interessante la seconda serata che si apre con “Il mio volo bianco” di Emanuela Cortesi, canzone dalla melodia azzeccata che non resta nella storia del Festival, ma si merita ampiamente la finale e un buon piazzamento conclusivo (finirà quinta). Neanche il tempo di acclimatarci a una maggiore qualità che subito Piero Focaccia ci ributta indietro con l’inenarrabile “Valentintango” ...

[Commenti (0): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


10 febbraio 2019 - MUSICA

Sanremo 2019: qualcosa da dire

di Dario Cordovana

Fiumi di parole nell’edizione 2019 e sull’edizione 2019 del Festival di Sanremo, il secondo di marca Baglioni. I cantanti ci hanno sommerso di brani recitati, rappati e trappati. Se continuerà questa tendenza nei prossimi anni il settimanale “Tv Sorrisi e Canzoni” che da anni pubblica i testi dei pezzi in gara si vedrà costretto ad aumentare il numero delle pagine del giornale. Si è anche parlato molto di questo Festival e del cast di cantanti selezionati dal Claudio dai capelli bianchi (per distinguerlo dal Claudio pelato che era Bisio) ...

[Commenti (0): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


17 gennaio 2019 - STORIE

Quando c'era lui ...

di Andrea Basso Sr.

Alt! Non vi allarmate. Non sto facendo l’apologia del fascismo, ma solo cercando di introdurre il racconto dei miei ricordi di quel tempo. Per quelli che mi sono rimasti. La prima tessera del partito me la rilasciarono nel 1938 e siccome sono del 1932 avevo la bella età di sei anni. E per dimostrarvi che non vi racconto fesserie, la suddetta tessera ve la mostro qui

[Commenti (2): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


6 dicembre 2018 - STORIA DELLA CANZONE ITALIANA

Sanremo 1974: prima serata - (puntata n. 146)

di Dario Cordovana

Sanremo continua ad affondare. La Rai conferma le telecamere per la sola serata finale e l’organizzazione viene affidata a ben tre patron, Salvetti, Gigante e Ravera. Questi escogitano una trovata che dovrebbe rassicurare i big: finale assicurata per 14 di loro, mentre i cantanti di minore notorietà si disputeranno i quattro posti ancora disponibili. Presentano Corrado (alla prima e unica conduzione al Festival e, in realtà, un po’ impacciato sulla pronuncia degli artisti stranieri) e Gabriella Farinon, a quei tempi garanzia di classe e professionalità. Vediamo quindi i partecipanti alla prima serata ...

[Commenti (1): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


22 novembre 2018 - STORIA DELLA CANZONE ITALIANA

45 giri d’oro d’inizio 1974 (puntata n. 145)

di Dario Cordovana

Le classifiche dei 45 giri non potevano essere sconvolte da una Canzonissima pomeridiana ormai in crisi. La manifestazione serve però a riportare al primo posto delle classifiche Gigliola Cinquetti, grazie alla sua “Alle porte del sole” che scalza dal primo posto dopo dodici settimane consecutive “La collina dei ciliegi” di Lucio Battisti. Grande orecchiabilità e una arrangiamento al passo coi tempi: e in primavera bisognerà rappresentare l’Italia all’Eurofestival ...

[Commenti (3): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


20 novembre 2018 - STORIE

Le Zie

di Andrea Basso Sr.

La Za’ Sisidda era monaca di casa. Ma poi zia di chi? Zia di tutti, di rispetto, come si usava una volta. Le monache di casa erano vergini laiche consacrate, in una sorta di monachesimo domestico, e godevano in mezzo al popolo di grande prestigio e venerazione. La consacrazione delle vergini non di vita comunitaria era una pratica molto diffusa ...

[Commenti (4): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


7 agosto 2018 - MUSICA

A SCUOLA DI ROCK 36 - OASIS

di Dario Cordovana

Liverpool sarà diventata famosa in tutto il mondo a causa dei Beatles, ma Manchester ci ha dato i Joy Division e gli Smiths. Ah, e gli Oasis. Come i Kinks (e Jesus and Mary Chain tanto per fare due esempi), gli Oasis erano guidati da due fratelli, Liam e Noel Gallagher che non andavano molto d’accordo tra di loro. Liam cantava e Noel scriveva i pezzi (e ne cantava alcuni). Liam il perfetto frontman, Noel l’autore di canzoni innamorato dei Beatles, ma capace di riscrivere sempre meglio la stessa canzone come facevano i Rolling Stones. Gli inizi sono travolgenti ...

[Commenti (0): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


26 aprile 2018 - STORIA DELLA CANZONE ITALIANA

Riepilogo 1973 (puntata n. 144)

di Dario Cordovana

Prima di riepilogare i dati del 1973, diamo uno sguardo a cosa succede nel mondo dei più piccini. La quindicesima edizione dello Zecchino d’oro, svoltasi in marzo è la prima senza orchestra (viene sostituita da basi preregistrate sulle quali si canta dal vivo), la prima senza Mago Zurlì (a presentare le serate, di cui solo l’ultima in televisione, viene chiamato… Cino Tortorella) e la prima vinta da Mino Reitano. La sua canzone, “La sveglia birichina”, affidata a Fabiola Ricci, viene interpretata in finale da Caterina Zarelli ...

[Commenti (0): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


26 aprile 2018 - STORIA DELLA CANZONE ITALIANA

Canzonissima 1973: finale (puntata n. 143)

di Dario Cordovana

I finalisti di questa sfortunata Canzonissima, prima edizione della domenica pomeriggio, sono dunque nove: vediamoli in ordine decrescente di classifica per dare un po’ di suspence (brrr….): I Camaleonti presentano “Amicizia e amore”, un brano complesso e abbastanza lungo per i canoni della trasmissione, cantato un po’ a turno da Tonino Cripezzi e Livio Macchia. Ultimo posto dunque, ma pur sempre una finale in un anno ricchissimo di soddisfazioni ...

[Commenti (1): scrivi - leggi]

Leggi tutto...


Leggi tutti gli articoli...

NOTIZIE

MUSICA

STORIA DELLA CANZONE ITALIANA

CINEMA

SPORT

TELEVISIONE

ARTE

LIBRI e CULTURA

MULTIMEDIA

INTERNET

STORIE

SPETTACOLI

AMBIENTE

APPUNTAMENTI

PALERMO

VIAGGI

COMMENTI



















 


5 dicembre 2021




LE ULTIME 3 FOTOGALLERY ON-LINE

[cliccare per aprire]


 

CONTATTA I...4 FISSA


nome

e-m@il

richiesta


Newsletter, scrivi la tua e-m@il
 



TUTTE LE GALLERIE FOTOGRAFICHE


 Questo sito utilizza la Creative Commons License